gennaio, questa foto

20 Gen

by Achille, Mau, Dona, c. Calati

 

 

È passata di mano in mano questa foto, anzi di fotocamera in fotocamera, l’originale, scattato da mio padre, era una diapositiva 6×6, quando per proiettarle se ne mettevano due alla volta su un telaietto metallico da far scorrere a mano. Continua a leggere

Annunci

il vento di gennaio

19 Gen

by c.calati

 

 

 

Ha voce rabbiosa il vento di gennaio. È un sordo brontolio nel cielo quando, ancora  intrappolato in ValdAosta, preme tra Cavallaria e Monbarone per sfondare la porta del Piemonte. Continua a leggere

la bella morte

16 Gen

morire a testa alta!

CREANDOUTOPIE

tulipani2

Ho sempre sognato una morte eroica e tu guarda cosa mi tocca!
Volevo fiumi di parole alla sepoltura, l’ammirazione della gente, i parenti in pianto, il sindaco che legge un foglietto scritto per lui dall’assessore alla cultura e il prete che al momento del commiato scandisce una promessa, ti faremo santo.
Invece saranno risa soffocate e dita a tapparsi il naso. 

View original post 516 altre parole

cavalli a vapore

14 Gen

by c.calati

 

 

Il bello dell’inverno, le poche volte che vinco l’indolenza di guardare il mondo addormentato dietro i vetri, è quel pedalare forsennato contro il freddo, far bruciare i muscoli e congelare la mente in un nulla di follia Continua a leggere

dove nascono le storie

14 Gen

photo by c.calati

 

 

 

Nello stanzone delle Poste Centrali, una stufa a gas, il soffitto troppo basso, le finestre sempre serrate e tanta gente, sudata o infreddolita, in code più o meno rassegnate, tutto rendeva l’aria mefitica estate e inverno, stagnante più dell’acqua ferma di palude. Eppure per lui era un posto stupendo, ci vedeva acqua limpida di sorgente. Continua a leggere

sembra ottocento

10 Gen

by c.calati

 

 

Ha appena piovuto nel bosco, le foglie ancora gocciolano e la luce filtra tra gli alberi diffondendosi intorno senza ombre. Di fronte a me due donne, la madre e la figlia, stanno lì al centro del sentiero, immobili ed altere, provo a guardarle come sconosciute.  Continua a leggere

la lettrice

9 Gen

CREANDOUTOPIE

letture1

Per quanto mi alzassi presto al mattino e mi affrettassi a ciabattare sulla sabbia, la trovavo già in spiaggia.

View original post 137 altre parole