comunicato di servizio

10 Mar

Prego quanti hanno intenzione di lasciare ai miei brani un “like” senza esprimere una motivazione di astenersi.

Capisco che qualche volta si legge di fretta e non c’è il tempo di strutturare un commento, pur volendo esprimere un sincero apprezzamento e allora il “like” può essere utile. Ma se questo tacere e cliccare sul simboletto  diventa una prassi consolidata c’è qualcosa che non va, almeno ai miei occhi (permalosi): vedo l’icona isolata e subito mi chiedo, ma avrà letto il brano? O è un passaggio a volo radente, 10 blog al secondo, tanto per dire di esserci, o peggio è uno sberleffo, “non vali la pena di spendere parole”?

Insomma preferisco un commento critico e dettagliato a un finto e muto apprezzamento.

Grazie e scusate la paranoia

ml

Annunci

27 Risposte to “comunicato di servizio”

  1. germogliare 10 marzo 2013 a 20:22 #

    Permaloso! Mah… Bè, ognuno a casa sua detta le proprie regole. Comunque condivido il tuo pensiero.Io però, certe a volte vado di fretta, e lasciando in giro un Mi piace, lo regalo almeno alla struttura, all’idea del post, a quel particolare che Mi piace.

    • massimolegnani 10 marzo 2013 a 20:33 #

      Eheh il permaloso l’avevo messo in conto 🙂
      E la fretta occasionale la do per scontata e ben accetta.
      E’ l’abitudine che un poco urta
      Ciao
      ml

      • germogliare 10 marzo 2013 a 20:37 #

        E ancora ti do ragione 🙂
        Ciao
        a

  2. tramedipensieri 10 marzo 2013 a 20:25 #

    Ne prendo atto.

    buona serata
    .marta

  3. penna bianca 10 marzo 2013 a 21:42 #

    Sono d’accordo con germogliare. Ognuno a casa sua fa come vuole e soprattutto come lo fa stare meglio. A me il “like” messo anche da solo non dà noia e fa piacere. Però capisco cosa vuoi dire. Una volta misi un post e quasi contemporaneamente mi arrivò un like. Era scontato che il pigiatore non avesse letto il pezzo, a meno che non fosse un esperto di lettura globale e fotografica istantanea 😉 ( se commento, poi posso metterlo un like, vero?:-))
    ciao,

    • massimolegnani 10 marzo 2013 a 21:53 #

      Ecco hai fatto l’esempio perfetto, non credo che quel like ti abbia fatto piacere 🙂
      Si’, come dice il proverbio prima il dire poi il piacere (il like), o non era cosi’?
      Ciao 🙂
      ml

  4. bakanek0 10 marzo 2013 a 21:46 #

    Quoto germogliare, e aggiungo: a volte ci tengo a mostrare apprezzamento, ma non trovo le parole che vorrei per commentare. Ammetto, però, che sono i commenti, soprattutto quelli strutturati, che spingono a cercare di scrivere meglio, e ci permettono di conoscere meglio i volti sconosciuti dietro alle parole.
    P.s. Trovo preziosi i tuoi commenti 🙂

    • massimolegnani 10 marzo 2013 a 21:57 #

      Bak, non sono talebano, occasionalmente mi sta bene il like isolato.
      Trovo pero che i commenti sono fondamentali per capire se stessi e quel che si scrive
      ml
      (grazie)

  5. stileminimo 10 marzo 2013 a 22:54 #

    ok

  6. Nerina 11 marzo 2013 a 09:28 #

    credo che il tuo post, caro Massimo, non tenga conto del valore dei silenzi. Io metto spesso (e mai senza leggere), un like. Può esser qui come altrove. L’ansia del commento è generatrice spesso di inutili sottolineature, un like è la segnalazione di un “ho letto e preso per me”, senza alcun bisogno di sottolineare nulla, che il testo già non contenga. Qui non lo metto, ad esempio, e la scio un commento, perchè stimo troppo la tua capacità di lettura delle cose (e non solo dei testi), per non considerarla una scrittura privata che saprà rivolgersi a chi utilizza il like come sola presenza non pensata. aspetto il prossimo post 🙂 ma non credo che mi sentirò richiamata a un commento, se il testo si commenterà da sé, come spesso accade a un bel testo.

    • massimolegnani 11 marzo 2013 a 09:43 #

      Nerina, posso dire che tu sei un caso a parte?
      Mai dubitato delle tue letture, ti percepisco esatta anche dietro un segnale anonimo.
      Un sorriso scritto
      c.

      • Nerina 11 marzo 2013 a 12:26 #

        :-*

  7. Claudiappì 11 marzo 2013 a 11:57 #

    Sul mio vecchio blog, quando stavo ancora su wordpress.com, avevo il tasto like e sì, ricevevo molti like, alcuni corredati da commenti, altri no. Ho sempre pensato che molti blogger usino quel tasto senza leggere nemmeno un rigo di quello che c’è scritto nel post, magari perché si aspettano che l’altro faccia lo stesso, che vada sul loro blog a mettere un like anche quando di like non c’è nulla.
    Quando mi sono “trasferita”, il tasto like non potevo inserirlo e, ti dirò, un sacco di persone me l’hanno richiesto, stranamente tutte quelle che, oltre al like, commentavano pure. Degli altri laikatori anonimi neanche l’ombra. E allora, adesso che si può, io l’ho inserito.
    Anch’io spesso uso il like e basta, lo uso quando vado di fretta, è vero, quando resto indietro con la lettura dei millemila blog che seguo, lo uso per dire “ehi, quello che hai scritto mi piace, sono passata, ho letto”.
    Oddio, mi sa che oggi mi sono svegliata logorroica 😉

    • infranotturna 14 marzo 2013 a 13:18 #

      brava, giusto, è vero
      baci

  8. massimolegnani 11 marzo 2013 a 12:13 #

    mi piace quel “laikatori anonimi”, sono esattamente loro a cui mi riferisco.

    gradita logorrea 🙂

    ciao, benvenuta
    ml

  9. Jihan 11 marzo 2013 a 23:28 #

    🙂 siamo vecchi, vecchio mio. e allergici ai social network. ancorati all’impegno del collettivo, al dibattito da cineforum, ai tempi lunghi da dedicare.
    mi piace sta sommossa, perché so la tua fondamentale indulgenza.
    resistere, resistere, resistere
    🙂

    • massimolegnani 12 marzo 2013 a 10:55 #

      l’hai detto, vale, questa “ribellione” la dice lunga su quanto sono, siamo, superati dai tempi. ma ti confesso che non ho mai ambito di stare al passo coi tempi. viva il cineforum e le assemblee fumose 🙂
      c.

  10. gelsobianco 12 marzo 2013 a 02:12 #

    io ho visto alcuni blogger che mettono sempre solo “like” senza, praticamente mai, fare un commento.
    questo modo di agire mi irrita.
    un like messo una volta non è un’abitudine ed è ben accetto.
    naturalmente faccio salvi alcuni blogger che so che leggono e condividono anche se non mettono neppure un like.
    li conosco ormai.

    i commenti, secondo me, hanno una grande importanza per chi li scrive, per chi li riceve.
    io amo anche i commenti ai commenti.
    forse perchè io, per diverse ragioni, ora non ho un blog!
    forse.:->
    gb

    • massimolegnani 12 marzo 2013 a 10:59 #

      spesso in un commento mi è capitato di trovare le vere motivazioni o il vero significato di quanto avevo scritto, di cui non mi ero ancora reso conto.
      il commento, se autentico, è una ricchezza per chi lo riceve.
      grazie
      ml

  11. infranotturna 14 marzo 2013 a 13:16 #

    in effetti è una posizione un pochino paranoica. Per quale ragione una dovrebbe mettere un like a qualcosa che non ha letto? A me succede, al contrario, di leggere senza lasciare un bel nulla, talvolta. Anche a qualcosa che, invece, ho molto apprezzato. Se lascio like è perchè ho letto. Del resto anche i commenti avrai notato che spesso sono molto formali e non esprimono nulla più di quanto un like già non faccia.
    Allora diciamo che quello di avere un feedback strutturato è un tuo bisogno che non sempre coincide col non-bisogno di chi legge di lasciare traccia di sè e del suo parere.
    Scrivi. E lascia che ciò che scrivi vada per il mondo: l’hai pubblicato e ormai non è più tuo. Chi dovrà leggere leggerà…
    🙂
    baci

    • massimolegnani 14 marzo 2013 a 14:04 #

      Eheh, un pochino paranoico ne convengo, ma a smentire alcune tue affermazioni anche su questo post in cui chiedo di non lasciare like senza commento ce ne sono due, sconosciuti, che l’hanno fatto ugualmente. Delle due l’una: o non hanno letto o hanno voluto lasciare uno sberleffo.
      In ogni caso, come ho gia’ detto prima, in alcuni casi capisco il significato del like, gente che altre volte si era espressa ma questa volta per vari motivi non vuole usare le parole. E’ quando la cosa e’ sistematica che mi urta.
      🙂
      ciao
      ml

  12. edp 31 marzo 2013 a 19:07 #

    a volte non viene nulla da dire, nulla che si intelligente, non c’è un pensiero in più ma solo da lasciare una traccia, tipo “io c’ero, bello quello che hai scritto”. o a volte vorresti dire qualcosa e sopra è scritto uguale a come lo hai pensato tu, che qualcuno lo ha commentato prima, allora lascio il like.

  13. giuliagunda 2 ottobre 2014 a 23:03 #

    OPS! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: