crepuscolo

14 Set
photo by c.calati

photo by c.calati

 

 

È l’ora degli insetti a frotte, moscerini anonimi a infastidirci gli occhi, e delle ultime zanzare incarognite a pungerci la pelle. Mancano rondini a ripulire l’aria, le poche pigre sonnecchiano sui fili. Pipistrelli muti volteggiano a champagne.

È anche l’ora di guardare a settembre, mese quieto, prati rasati dall’ultimo taglio, ortensie e salvia rovesciate ai travi, rari papaveri; una luce radente staglia le montagne e accarezza i campi, senza l’ira del tramonto. E con l’aiuto del bicchiere m’aspetto che sull’erba ancora passi una bellezza scalza, il profilo dei suoi seni, pallidi alla luna.

Annunci

16 Risposte to “crepuscolo”

  1. the pellons' 15 settembre 2013 a 17:21 #

    E oggi invece, questo settembre che dici pare scomparso. E’ giunto l’Autunno! E noi lo amiamo.

    • massimolegnani 15 settembre 2013 a 21:32 #

      Ho fatto appena in tempo prima che qualcuno voltasse improvvisamente pagina.
      Massi’, ben venga l’autunno!
      ml

  2. bakanek0 15 settembre 2013 a 17:37 #

    Parole che accarezzano il crepuscolo. Bella fotografia!
    Un abbraccio.

  3. ester 16 settembre 2013 a 15:33 #

    Accarezzi la natura con un tocco dolce e seducente, la rendi viva e specchio della tua vita. Adoro questo tuo darle anima!
    Devo approfondire il volteggiare a champagne dei pipistrelli, che non conosco, forse perché qui sono spariti anche loro, rare le rondini, le cince quest’anno non le ho viste, ho salutato un paio di volte il pettirosso, non so se sempre lo stesso degli anni passati o un nipote:-) moltissime le zanzare “incarognite”…
    Ma settembre non può finire così! Il tuo racconto sì, con quell’immagine eterea eppur terrena, che riconcilia i ricordi.
    Bellissimo quadro. Grazie!

    • massimolegnani 16 settembre 2013 a 21:04 #

      Al crepuscolo i pipistrelli si fanno scorpacciate di insetti svolazzando silenziosi..come pasteggiassero a champagne 🙂
      grazie dell’apprezzamento
      (Settembre si riprende, fidati)
      ml

  4. monika santi 17 settembre 2013 a 10:41 #

    è una poesia ! smascherato 🙂
    molto intenso.

  5. chandrasekar 17 settembre 2013 a 17:45 #

    che ci faccia dimenticare, l’autunno, perchè aspettiamo così impazienti l’ennesima farsa estiva … bella l’immagina dei pipistrelli disposti come una squadra d’assalto, guardare in basso ed evitare il loro sguardo chè hanno un piano segreto, lo avverto dal loro incedere:)

    • massimolegnani 17 settembre 2013 a 22:02 #

      In effetti fanno voli radenti che sembra vogliano mitragliarci 🙂
      ciao
      Benvenuto

  6. penna bianca 17 settembre 2013 a 22:14 #

    Tra settembre e giugno per me non c’è paragone. Preferisco di gran lunga giugno 🙂 anche se settembre vedo che t’ispira bellissimi post.

    • massimolegnani 17 settembre 2013 a 22:33 #

      Ma settembre offre le ultime possibilita’ d’estate con gia’ i toni tenui dell’autunno
      Pero’ sulle preferenze non discuto 🙂

  7. mitedora 21 settembre 2013 a 12:26 #

    è che, le poesie, si scrivono così.

  8. gelsobianco 26 settembre 2013 a 01:12 #

    nel crepuscolo
    impalbabili attimi
    di vera poesia

    gb
    ti sorrido

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: