n o s t o s

29 Dic
photo by c.calati

photo by c.calati

Vorrei essere, forse talvolta riesco ad essere, più che il motivo il luogo del ritorno, l’ovile per la pecora, non necessariamente nera, che fedele al marchio del pastore ritrova i passi persi, la casa paterna per la figlia distante quel che basta a provare nostalgia, il ruscello dove tornare a dissetarsi, vorrei essere luce di richiamo, grondaia arrugginita che ancora regge il nido dell’anno precedente, scacchiera su cui chini riprendere a giocare, letto che accoglie, stufa che rende tepore al corpo, vorrei essere il luogo dell’anima che non vedi ma sai che esiste in fondo al buio.

Annunci

54 Risposte to “n o s t o s”

  1. tramedipensieri 29 dicembre 2013 a 22:22 #

    …ohhhhhh…..

    • massimolegnani 29 dicembre 2013 a 22:47 #

      ..ehhh..
      🙂
      ciao .marta

      • tramedipensieri 29 dicembre 2013 a 22:57 #

        E comunque ho fatto copia\incolla nei commenti del mio post… ;D

      • massimolegnani 29 dicembre 2013 a 23:35 #

        non capivo il tuo stupore del primo commento, poi sono andato a guardare il tuo blog: incredibile! stesso giorno, stesso titolo, stesso tema!!grazie .marta

        > Date: Sun, 29 Dec 2013 20:57:19 +0000 > To: agilulfo_@hotmail.it >

      • tramedipensieri 29 dicembre 2013 a 23:41 #

        Grazie a te…!

  2. germogliare 29 dicembre 2013 a 22:54 #

    Vorrei. Sono belli i tuoi vorrei.
    Auguri!

  3. the pellons' 29 dicembre 2013 a 23:39 #

    Ed io, il divano sformato in cui mettersi a leggere mentre fuori piove.

    • massimolegnani 29 dicembre 2013 a 23:43 #

      ehh ne avresti bisogno del divano, stakanovista!

      • the pellons' 29 dicembre 2013 a 23:45 #

        E nello stakanivismo vorrei essere il divano, mica usarlo! Povera pazza.

  4. menteminima 29 dicembre 2013 a 23:44 #

    tanto lo sai che non ti basterebbe

  5. massimolegnani 30 dicembre 2013 a 00:07 #

    no! non ti ho trovato acida (e nemmeno la risposta voleva esserlo)
    🙂

  6. Badev 30 dicembre 2013 a 00:34 #

    Io voglio un divano nuovo. Auguri ML!

  7. graziaballe 30 dicembre 2013 a 01:14 #

    sempre bello leggerti…come vedi in un certo senso lo sei, luogo di ritorno, nel tuo blog! …mèta di noi pellegrini lettori. 😉

  8. aliota 30 dicembre 2013 a 02:59 #

    sfida a “termini difficili”? che peccato non aver studiato il greco… insisto col giapponese 🙂

    • massimolegnani 30 dicembre 2013 a 11:48 #

      fidandomi della memoria l’avevo intitolato per errore “mestos” credendo significasse “ritorno”.
      come vedi non sono fatto per i “termini difficili”
      🙂
      ciao aliota
      ml

  9. gelsobianco 30 dicembre 2013 a 09:52 #

    …dopo un lungo viaggio ritornare e ritrovare la fiamma di questa candela che diffonde una luce tutta sua ed un calore speciale.
    Ritornare e risentire l’appartenenza ad un luogo per il quale forte si è provata nostalgia.

    Profondo pathos.

    Grazie, ml.
    Ti sorrido
    gb.

    • massimolegnani 30 dicembre 2013 a 11:50 #

      sì, gb, la fiamma della candela vorrebbe simboleggiare il ritorno.
      …e la nost-algia, che bella!
      un sorriso a te,
      ml

      • gelsobianco 30 dicembre 2013 a 12:35 #

        sì, ml. io ho sentito così.:-)

        ah, la nostalgia!

        gb

  10. litedinnamoratoconilmondo 30 dicembre 2013 a 11:09 #

    Belli i Tuoi versi anche se, controtendenza, confesso che ci ho trovato molta malinconia, forse a causa di quel “vorrei”.

    • massimolegnani 30 dicembre 2013 a 11:52 #

      bè, sì, di fondo è un brano malinconico, non lo nego.
      e grazie per averli definiti “versi” anche se non lo sono
      ml

      • litedinnamoratoconilmondo 30 dicembre 2013 a 12:02 #

        Non ho scelto il termine “versi” a caso, pur concordando sul fatto che non si tratti di una poesia secondo la concezione più classica. Ma il ritmo è riconducibile a quello di una poesia e quindi in tale ottica l’ho interpretato.

  11. massimolegnani 30 dicembre 2013 a 12:21 #

    appunto, ti ringraziavo per aver notato il ritmo!

  12. ire 30 dicembre 2013 a 15:35 #

    ma proprio la candela dovevi mettere? Haha! Sai una cosa? É stato bello conoscerti, una delle cose belle del 2013. Buona fine d’anno!

    • massimolegnani 30 dicembre 2013 a 19:34 #

      Troppo funerea la candela? A me non pare, e’ rossa!!
      un caldo abbraccio irene, sei bella tu
      ml

  13. prishilla 30 dicembre 2013 a 17:20 #

    D’accordo con Ire (sul fatto che la scoperta di questo ‘luogo’ sia una delle cose belle del mio 2013), mi piace tanto la premessa ‘non il motivo ma il luogo’. C’è una generosità molto grande, dentro. Forse anche una grande ambizione.
    Che sia un anno Buono,
    Prish

    • massimolegnani 30 dicembre 2013 a 19:37 #

      Prish, pensa che volevo chiudere il branocon..una smisurata ambizione!
      Contento che hai notato..” non il motivo ma il luogo”
      Grazie davvero per le belle parole
      Felice 14
      ml

  14. viaggiandonam 30 dicembre 2013 a 22:04 #

    Impegnativo essere il luogo dell’anima che non vedi, ma sai che esiste in fondo al buio. Buon anno Massimo

    • massimolegnani 30 dicembre 2013 a 22:29 #

      impegnativo…il luogo dell’astrazione…come ho detto più sopra il succo di questo brano è una smisurata ambizione!
      buonAnno a te, Nam
      ml

  15. bakanek0 30 dicembre 2013 a 22:56 #

    Metto un like perché I like, e ne approfitto per farti gli auguri felini e sinceri. Un piacere leggerti!

  16. katinkawonka 31 dicembre 2013 a 13:31 #

    versi molto belli. essere rifugio e… smettere di cercare rifugio altrove. essere arca, mi viene da aggiungere, per tutti gli animali e per se stessi

    un saluto

    K.

  17. lilasmile 31 dicembre 2013 a 19:51 #

    Bello quello che hai scritto! Auguri per il nuovo anno.. Un sorriso, Lila

  18. aliota 2 gennaio 2014 a 03:34 #

    finora mi sono astenuta dal commento, perché, come ti dicevo, spesso nell’interpretazione c’è molta proiezione. però, l’ovile… l’immagine intera è suggestiva, tangibile quasi, sensuale. per me.

    • massimolegnani 2 gennaio 2014 a 12:08 #

      Scrittura e lettura sono le due facce di una luna stramba, talora identiche, talaltra differenti. E proprio per questo i commenti sono interessanti, oltre che utile. Quanto all’ovile, le due facce sono perfettamente sovrapposte.
      ciao
      ml

  19. tempodiverso 3 gennaio 2014 a 20:28 #

    spesso motivo e luogo si fondono, e non si sa bene da cosa si venga maggiormente attratti

    • massimolegnani 4 gennaio 2014 a 11:32 #

      sì, e qui vuole esserci una fusione, un’identificazione, tra luoghi e stati d’animo.
      ciao, Grazia
      ml

  20. labloggastorie 4 gennaio 2014 a 15:29 #

    È molto più facile essere tutte quelle cose per gli altri…un affano a volte trovarne anche solo una per sè.

  21. monika santi 5 gennaio 2014 a 13:08 #

    il desiderio sfora nel proposito,
    in poesia.

  22. LuceOmbrA 7 gennaio 2014 a 13:00 #

    Vorrei che i tuoi vorrei fossero un sono diventato e sono sicura che già lo sei…
    Quella candela poi…
    Sorrido…

    • massimolegnani 7 gennaio 2014 a 14:49 #

      Tu di candele ne sai qualcosa, nel nome e nel simbolo
      🙂
      ml

      • LuceOmbrA 7 gennaio 2014 a 15:25 #

        qualcosa sì… 🙂

  23. LuminariaSprecata 15 febbraio 2016 a 14:32 #

    Meraviglia!!!
    “…vorrei essere il luogo dell’anima che non vedi ma sai che esiste in fondo al buio”. Sì, lo vorrei. Impegnativo, eterno, forse faticoso, ma come sarebbe bello poter esserlo.

    • massimolegnani 15 febbraio 2016 a 14:41 #

      sì, immaginarsi, cercare di essere, luogo di accoglienza, una bella ambizione!
      ciao e grazie,
      ml

      • LuminariaSprecata 15 febbraio 2016 a 14:49 #

        …perché forse ognuno di noi ha bisogno di un porto sicuro in cui attraccare.

      • massimolegnani 15 febbraio 2016 a 15:37 #

        Date: Mon, 15 Feb 2016 12:49:29 +0000 To: agilulfo_@hotmail.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: