lische di pesce fesso 3

17 Feb
foto by c.calati

foto by c.calati

 

Cerchiobottista!:   credono di offendere e non sanno che assestare un colpo al cerchio e uno al legno è l’arte antica per costruire una botte che non perda il vino buono.

 

Cultura?:  sfoggiare il vocabolario a memoria e non sapere il peso delle parole.

 

Asino e pavone:  non conosco due animali più diversi, per natura e simbologia. Ma tu ascoltali di notte, cantano le identiche note malinconiche.

 

Fatalismo: anche se cambiassi gestore telefonico tutti i giorni stando dietro alle proposte, ci sarebbe sempre un’occasione vantaggiosa che mi perdo, e il relativo imbroglio. Dipendesse da me, sarei ancora un abbonato STIPEL, ma la nonna di Telecom è mancata che ancora ero bambino.

 

 

Annunci

24 Risposte to “lische di pesce fesso 3”

  1. bakanek0 17 febbraio 2014 a 11:46 #

    Lische di saggezza 🙂

  2. graziaballe 17 febbraio 2014 a 13:34 #

    Stipel? Non era TETI?
    ancora ricordo la nonna, appunto, che mi chiamava e mi diceva “speriamo che la teti tenga su la linea!” e io mi immaginavo la signora “Teti tutta curve”. 😀

    • ammennicolidipensiero 17 febbraio 2014 a 16:19 #

      gra, questo è il tuo quarto toscano di memoria che incalza 😉 la teti era dalle nostre parti. però diciamolo a bassa voce, che la stipel è finita prima del concilio vaticano secondo 😀
      (io sono dell’era sip. e già questa mi sembra antidiluviana)

      • massimolegnani 17 febbraio 2014 a 17:55 #

        Stipel sembrava perfetto dialetto milanese
        Quante ere sono passate!
        Ciao ammen
        ml

    • massimolegnani 17 febbraio 2014 a 17:52 #

      La Teti piu’ fascisa, e’ vero, ma non e’ mai passata dalle mie parti!
      Ciao
      ml

      • graziaballe 18 febbraio 2014 a 10:43 #

        ammen allora se ne potrebbe ricavare una sorta di stratificazione geologica:
        giovanissimo: telecom italia
        giovane: sip
        vecchia: teti
        nonosobuttarlanemmenoinbattuta: stipel! :DDD
        (scherzo ml, il tuo fascino bucava il video anche da sotto la falda del cappello, qualche post fa!)
        fascista? ecco perchè in toscana (dove per l’appunto viveva la nonna) cadeva sempre… la boicottavano! 🙂

      • massimolegnani 18 febbraio 2014 a 12:33 #

        quel refuso, “fascisa” (accidenti a me!) non stava per fascista ma per “fascinosa”stipel!!!:-)

        Date: Tue, 18 Feb 2014 08:43:33 +0000 To: agilulfo_@hotmail.it

      • graziaballe 18 febbraio 2014 a 13:21 #

        ecco! e io che gli ho subito dato l’impronta politica? sono da ricovero! 🙂
        cmq la teti con questo suo nome da ninfa certamente aveva un fascino caldo, anche un pò felliniano…una tata di casa

      • massimolegnani 18 febbraio 2014 a 14:02 #

        🙂

        Date: Tue, 18 Feb 2014 11:21:04 +0000 To: agilulfo_@hotmail.it

  3. gelsobianco 17 febbraio 2014 a 13:39 #

    Colme di profonda saggezza tutte queste lische di pesce!
    Quella dell’asino e del pavone è splendida!:-)
    E la nonna di Telecom, chiamata STIPEL, è mancata mentre eri un bambino.
    Sì. E’ così! Che ci vuoi fare?
    Ed ora occasione vantaggiosa e relativo imbroglio si danno la mano sempre.

    Sorrido.
    Il pesce è sempre lo stesso? 😉
    Quante lische ha, ml?

    Alle prossime!
    🙂
    gb

    • massimolegnani 17 febbraio 2014 a 17:58 #

      Dici che comincia a puzzare? Ma lo tengo in freezer tra un’esternazione e l’altra!
      Ciao gb
      grazie
      ml

  4. aliota 17 febbraio 2014 a 15:54 #

    il cerchio, la botte, la mano dell’artigiano, il martello, la vite, la vendemmia, il vino. sempre colme di suggestione le tue parole, doc.
    leggo che ti assenterai, ti auguro tanta vita: risate, bicchieri colmi, calore umano.
    a presto,
    A

  5. rossodipersia 17 febbraio 2014 a 20:59 #

    Io mi affido alla lisca di cultura perché sul peso delle parole si giocano i destini degli ascoltatori, a volte costretti ad ascoltare e ignari del dolore che possono ricevere. A volte bisognerebbe astenersi.

    • massimolegnani 17 febbraio 2014 a 22:45 #

      La giusta astensione dovrebbe essere quella dallo sfoggio di parole, che di per se’ loro, le parole, sono innocenti.
      Un abbraccio
      ml

      • gelsobianco 18 febbraio 2014 a 02:36 #

        “le parole
        dopo un’eterna attesa
        rinunziano alla speranza
        di essere pronunziate
        una volta per tutte
        e poi morire
        con chi le ha possedute”

        (Le parole di Eugenio Montale)
        versi conclusivi

        Povere parole!
        Mi sono messa dalla loro parte.
        E ho percepito il loro “dramma”.

        Chiedo scusa per il mio inserimento in questa posizione.
        Con un sorriso
        gb

      • massimolegnani 18 febbraio 2014 a 12:30 #

        ecco, i versi di Montale, che non conoscevo, cadono a fagiolo.grazie gb Date: Tue, 18 Feb 2014 00:36:47 +0000 To: agilulfo_@hotmail.it

      • gelsobianco 18 febbraio 2014 a 23:03 #

        🙂
        grazie a te, ml.
        gb

  6. menteminima 17 febbraio 2014 a 23:33 #

    Telve dalle mie parti.
    L’altra notte ho sognato che dovevo fare una telefonata ma non avevo il telefono. Nel bar l’unico telefono era a gettoni, ma i gettoni, si sa, non esistono più.
    il telefono … la mia croce…

    • massimolegnani 18 febbraio 2014 a 12:27 #

      ogni regione aveva il suo gestore con la sua sigla che segnava un mondo a parte.
      il telefono…la mia voce…la mia croce…eheh, roba da scriverci qualcosa, magari partendo dal tuo incubo 🙂
      ml

  7. monika santi 3 marzo 2014 a 21:11 #

    ancora lische ! ancora lische !

    • massimolegnani 3 marzo 2014 a 22:22 #

      Monica, sembri il mio gatto (e’ un complimento, Birolli, il Gatto, e’ sacro!)
      🙂
      ml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: