mi dicono che tu

30 Giu
photo by c.calati

photo by c.calati

 

Sai, non sopporto i monumenti, il loro imporsi di superbia, le affermazioni roboanti, la spocchia delle statue, gli obelischi, i mezzi busti, non sopporto un marc’aurelio, il marmo, il bronzo, la troppa supponenza di Sanpietro. Milano, Firenze e Roma le accomuno nell’accusa di un eccesso, che il duomo è esagerato, il battistero troppo tondo e tronfia di trionfi la colonna di Traiano.
Preferisco le tracce minime lasciate prima di me che nulla lascerò, la consunzione della pietra sul selciato, sento il passo irregolare dei calzari sui pochi resti della via romana e i piedi pellegrini sul fango della via francigena, alla cattedrale gotica antepongo la commozione della pieve in tufo fuori porta, l’ocra dei muri, la parietaria e il cielo come tetto, preferisco alla Fortezza restaurata a Bard la debolezza dei muri diroccati in quel borgo tra i castagni divorato dai cespugli che ancora sembra la polenta sopra il fuoco, al crocefisso di Cimabue il legno aspro dell’olivo contorto sul dirupo, da un’eternità proteso a un nulla eterno, e mi è più antica e vera questa roccia del marmo levigato del Mosè.
Sono le tracce minime a dirmi di chi è stato in questo mondo, il suo silenzio, il poco fatto e tanto bello da cercare emozionato, come al ritorno a casa, quando manchi, indagare il tuo passaggio. Più dei tuoi post-it in giallo, più dei messaggi a voce, la tazzina nell’acquaio, le briciole di un pasto, la rosa nuova alla finestra, il maglioncino sul bracciolo del divano, il libro aperto senza segni, il cibo fresco nella ciotola del gatto mi dicono che tu sei ancora pollicino che viene e va a seminarmi di memorie labili, segni indelebili.

Annunci

29 Risposte to “mi dicono che tu”

  1. the pellons' 30 giugno 2014 a 09:39 #

    La bellezza di San Tomè.

    • massimolegnani 30 giugno 2014 a 10:11 #

      nel senso di un santommaso che tocca con mano?

      • the pellons' 30 giugno 2014 a 10:33 #

        Mmhh… No. Pedala fino a San Tomè e vedrai la semplice bellezza.

      • massimolegnani 30 giugno 2014 a 12:31 #

        bè, non è proprio dietro l’angolo per me, ma, vista la foto, varrebbe la fatica la sua pietra pura Date: Mon, 30 Jun 2014 08:33:07 +0000 To: agilulfo_@hotmail.it

      • the pellons' 30 giugno 2014 a 13:05 #

        Sì. Ex tempio pagano. Meraviglia.

  2. mia_euridice 30 giugno 2014 a 13:35 #

    C’è pollicino da te?
    Ah…
    Per me che sono una strega è perfetto!

  3. ire 30 giugno 2014 a 14:41 #

    è bellissimo, e concordo su tutto, le tracce lievi sono le più intense. Sai cosa mi piace di più della mia città quando la percorro al mattino? Il marmo liscio che lastrica il percorso sotto ai portici, perchè è tutto consumato (e chissà chi l’ha calpestato), ma è pieno di fossili, se li guardi bene ci trovi le chiocciole e le conchiglie.
    PS: ecco, il marmo liscio non mi piace quando piove e ci faccio gli scivoloni, sarò caduta tre o quattro volte lunga distesa

    • massimolegnani 30 giugno 2014 a 17:13 #

      sintonia piena, ire. Ho quasi un’ossessione per i passi che già hanno calpestato la stessa pietra (a visitare la Sacra di s.Michele mi sono commosso quasi alle lacrime a toccare quei gradini resi concavi dall’uso)
      un abbraccio
      ml

  4. poetella 30 giugno 2014 a 15:33 #

    a me, invece, piace tutto. basta sia bello.
    marmi lisci, pietre scabre, l’Antea di Parmigianino e la conversione di S. Paolo. l’Adagietto di Mahler e l’alunno che all’esame di terza media suona col clarinetto la Berceuse di Faurè… e mi fa piangere.
    E Roma e Firenze e Venezia..e… e… e…
    Viva la Bellezza!

    • massimolegnani 30 giugno 2014 a 17:15 #

      sicuramente viva la bellezza, poetella.
      non che io non ami le opere d’arte, per carità, ma appunto, mi piace scoprire la bellezza anche dove si nasconde.
      ciao,
      grazie,
      ml

  5. tramedipensieri 30 giugno 2014 a 17:54 #

    ….le tracce minime….la bellezza…

    • massimolegnani 30 giugno 2014 a 17:56 #

      Il bello della bellezza (!) e’ che la puoi trovare ovunque, se non ti accontenti della crosta opaca.
      Ciao .marta
      ml

      • tramedipensieri 30 giugno 2014 a 17:58 #

        oh….si, certo!

        ..noto ora che manca una parola nel mio commento…

        “…le tracce minime…la bellezza nascosta…
        ecco questo era

        ciao Massimo
        .marta

      • massimolegnani 30 giugno 2014 a 18:02 #

        Allora stiamo dicendo la stessa cosa 🙂

        Date: Mon, 30 Jun 2014 15:58:25 +0000 To: agilulfo_@hotmail.it

  6. ogginientedinuovo 30 giugno 2014 a 18:05 #

    A me piace il segno importante, Roma che straripa di bellezza. Ma mi piacciono anche i piccoli segni personali e insignificanti: un messaggio lasciato sul tavolo della cucina, le scarpe appena tolte vicino alla porta. E’ tutta vita, alla fine 🙂

    • massimolegnani 30 giugno 2014 a 18:21 #

      Si’ “oggi”, concordo e aggiungo che la bellezza e’ dentro di noi che sappiamo guardare
      🙂
      ciao
      ml

  7. remigio 30 giugno 2014 a 21:23 #

    Basta non confondere la bellezza con il gusto: secondo me sono due cose completamente diverse; sono piaceri differenti che rimandano a sensibilità e preferenze diverse
    Buona serata

    • massimolegnani 30 giugno 2014 a 21:38 #

      hai ragione, ma qui si tratta di piccole bellezze colte da una visuale soggettiva.
      ciao, buone giornate a te,
      ml

  8. Claudiappì 30 giugno 2014 a 21:25 #

    Poesia in prosa.

  9. giuliagunda 8 luglio 2014 a 20:50 #

    Oh cavolo…verso la fine mi hai dato i brividi. Bellissimo.

    • massimolegnani 8 luglio 2014 a 21:18 #

      Sono davvero convinto che la “salvezza” sia nei gesti minimi, unica possibilita’ di lasciare una traccia di noi.
      Per esempio io mi ricordero’ di questi tuoi brividi che sento cosi’ spontanei.
      Ciao
      ml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: