il giardino in inverno

23 Dic
by c.calati

by c.calati

 

 

Il solstizio ci regala un giardino in stato di grazia. Un sole basso ma tenace si posa sui cespugli sfioriti, sulle piante nude, sugli ultimi boccioli di rosa, è come un’inghilterra.

È il canto del cigno prima del sonno invernale. Pochi gradi sopra lo zero e un venticello gelido, ma l’aria è luminosa e l’erba ancora verde. Occorre ricambiare in qualche modo questa gentilezza malinconica, vincere la pigrizia del divano e del camino, uscire e fare qualcosa che sia affetto.

Per Tiziana c’è solo l’imbarazzo della scelta tra i tanti gesti che abitualmente dedica alle piante, per me, invece, che di solito mi limito a una contemplazione statica ed estatica, si tratta di trovare un modo che non sia una costrizione da subire, ma una gioia a fare. E allora porto sul prato, in un punto al sole, il piano di lavoro e ci metto sopra un’anta malridotta, recente acquisto, assieme a una gemella, da un robivecchi del paese che in omaggio mi ha regalato anche un vecchio cucchiaio di legno ricco di uso antico. Tolgo le ragnatele, pulisco il legno con un panno e inizio a scartavetrare l’anta per grattare via la polvere incistatasi nel legno.

E che c’entra questo col rendere omaggio al giardino, chiederete (forse) voi. È che io per il bricolage sono negato, so solo scartavetrare a mano, quest’estate ho scartavetrato tutto quello che mi capitava a tiro, un tavolo, una panca, quattro sedie, una ringhiera da dipingere, il gatto, una mia mano. E allora ci do dentro con il poco che so fare. Ma soprattutto voglio rendere belle queste ante che saranno il regalo per mia figlia, e lo voglio fare con impegno qui all’aperto con il sole che mi scalda e il giardino che mi guarda.

E Tiziana intanto intreccia fronde, bacche, camelie, boccioli di rosa in composizioni sempre originali, una da appendere alla porta, una da sistemare sul camino, altre ancora da portare in dono a parenti e amici.

Dopo due ore di fatica ho quasi completato il mio lavoro, do qualche colpo anche al cucchiaio, lo maneggio pensando a quante mani l’hanno usato, mentre il sole appassisce dietro le montagne e lei mette corteccia e paglia a protezione delle piante più fragili, come a rimboccare loro le coperte.

Alla fine, non dico che le ante sembrino nuove ma certo sono ben diverse da com’erano. E sono belle e torneranno a esser utili come spalliere al letto.

Ci portiamo in casa una rosellina già appassita e il cucchiaio che mi è rinato tra le mani.

Domani sarà inverno, tempo di riposo per il giardino, tempo per noi di minestre da girare col cucchiaio sulla stufa e di rose da seccare al calore di cucina.

Annunci

28 Risposte to “il giardino in inverno”

  1. Lisa Agosti 23 dicembre 2014 a 12:37 #

    Che bella giornata, mi rilassa solo a leggerla. Mi piace molto l’incipit, “è come un’inghilterra” e condivido la fatica di alzarsi dal divano. La foto è romantica, il cucchiaio è rinato e la rosa muore ma rimarrà bella per sempre.
    Vorrei proprio vedere la foto del gatto scartavetrato 🙂

    • massimolegnani 23 dicembre 2014 a 14:03 #

      eheh il gatto e’ fuggito prima che lo immortalassi (e prima anche che lo scartavetrassi, a dir la verita’)
      🙂
      ml

  2. Minu 23 dicembre 2014 a 13:31 #

    che bel calduccio…..quasi un abbraccio.

  3. mia_euridice 23 dicembre 2014 a 21:21 #

    Il mio cucchiaio di legno contiene uno “smile”.
    Un po’ infantile, ma simpatico.

    • massimolegnani 23 dicembre 2014 a 23:42 #

      va bene anche lo smile, il cucchiaio di legno ha un fascino tutto suo, indistruttibile.
      ciao,
      ml

  4. ogginientedinuovo 23 dicembre 2014 a 21:22 #

    Le rose d’inverno, quando capitano, sono bellissime e malinconiche. Ma il quadro che hai dipinto è solo bellissimo: lavorare insieme, ma ognuno su qualcosa che gli/le dà gioia è un modo per vivere il tempo pienamente.
    Quando vuoi, ho delle cose da scartavetrare… 😉

    • massimolegnani 23 dicembre 2014 a 23:44 #

      …sono bravo anche con le unghie 🙂
      ciao,
      ml
      (e grazie delle parole)

  5. pennyblues 24 dicembre 2014 a 10:21 #

    Auguri di buon Natale ML. Un abbraccio.

    • massimolegnani 24 dicembre 2014 a 10:58 #

      ciao, bel pennino blu, che piacere la tua visita.
      un abbraccio caloroso a te
      Feste Serene
      ml

  6. Lisa Miller 24 dicembre 2014 a 12:03 #

    Un sorriso, ml.
    Dei miei.

  7. Donatella Calati 24 dicembre 2014 a 14:37 #

    dopo il gran guignol in macelleria tornano le atmosfere incantate e rarefatte che preferisco. bravo, dottore

    • massimolegnani 24 dicembre 2014 a 23:41 #

      eheh, lo so che preferisci pezzi così rispetto al gran guignol 🙂
      un abbraccio
      a presto

  8. Alfa 25 dicembre 2014 a 09:03 #

    Buone feste, con l’augurio di avere tante rose da seccare e minestre da girare quando è bello farlo!

  9. giuliagunda 26 dicembre 2014 a 11:30 #

    Bellissimo quadretto. 🙂

    G.

  10. arielisolabella 26 dicembre 2014 a 13:10 #

    Ho intrecciato decorato usato tutto ciò che L inverno ha risparmiato nel giardino ormai frequentato solo da corvi e gazze .Ora riposa in attesa della neve coperta lieve di queste notti di stelle fredde.un caro saluto M e buon proseguo .🎄

  11. intempestivoviandante 27 dicembre 2014 a 00:18 #

    Una vera delizia questa giornata e il modo in cui la racconti!

  12. monika santi 28 dicembre 2014 a 17:08 #

    che bella costruzione temporale. un omaggio al giardino, e lì fermi un attimo tra azioni e colori, e poi lo squarcio ad un futuro caldo e riparato, intimo e invitante.
    ps: guarda che scartavetrare è importantissimo ! non sminuirti 🙂

    • massimolegnani 29 dicembre 2014 a 00:34 #

      che bello, tu comprendi la mia arte di scartavetratore folle 🙂
      ciao monica,
      un abbraccio
      ml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: