il vecchio e la bambina

4 Ott
by c.calati

by c.calati

Aveva una bavetta che si raccoglieva all’angolo sinistro della bocca e che si riformava come un fiore a primavera non appena lui si ripuliva con la manica. E aveva tante grinze in viso, più degli anni suoi, era un foglio di carta troppo a lungo stropicciato. Lei non gli vedeva né la bava né le grinze, forse era cieca oppure aveva occhi in grado di vedere unicamente il bello delle cose.

Passeggiavano tenendosi per mano sulla strada polverosa che dal paese portava alla campagna. Andavano sicuri, come avessero una meta, con una falcata asincrona, passetti brevi e rapidi lei passi più ampi e lenti lui, falcata che risultava redditizia a mantenerli in pari. Poche le parole, essenziali i gesti, tanti i sorrisi a scambiarsi brevi stupori al volo sfarfallante di una gazza o al turbinio di foglie gialle al vento.

Un sodalizio strano, fragile e tenace, nato per caso un giorno in riva al fiume. Lui pescava fissando assorto l’acqua, lei, comparsa chissà da dove, s’era acquattata al suo fianco, senza nascondersi nè imporsi. La bambina osservava il galleggiante che ricadeva preciso in acqua dopo il volo ampio del lancio e condivideva la pazienza di un’attesa forse vana guardando gli occhi placidi del vecchio. Al primo imbrunire lei gli regalò un papavero colto per lui nel campo, a ricompensa di tutti i pesci che non aveva preso. Poi scappò via prima che le arrivasse un grazie.

Da allora il vecchio porta il fiore rosso infilato nella tesa del cappello, come una sfrontatezza, un dispetto alla sua età. Cammina con la schiena dritta e una bavetta all’angolo sinistro della bocca, lo sguardo rivolto all’utopia dell’orizzonte. Nella mano stringe ancora le dita salde della bimba e insieme vanno, senza che gl’importi dove.

Annunci

10 Risposte to “il vecchio e la bambina”

  1. lucilontane 4 ottobre 2015 a 10:00 #

    Che meraviglia. Che dolcezza. Un rapporto che sembra amore perfetto.

    • massimolegnani 4 ottobre 2015 a 17:10 #

      ti ringrazio, luci 🙂
      ml

      • lucilontane 4 ottobre 2015 a 17:51 #

        E di che? Correggimi se sbaglio, ma ho pensato alla morte…una morte dolcissima compagna.

      • massimolegnani 4 ottobre 2015 a 17:54 #

        Non era la mia intenzione, ma mi piace molto la tua interpretazione 🙂

        Date: Sun, 4 Oct 2015 15:51:36 +0000 To: agilulfo_@hotmail.it

  2. menteminima 4 ottobre 2015 a 12:08 #

    Utopia dell’orizzonte 🙂
    Riesco a leggere poco in questo periodo, la corsa a ostacoli mi impegna parecchio ed è un vero peccato, è sempre bello leggerti.

    • massimolegnani 4 ottobre 2015 a 17:12 #

      l’orizzonte è un’utopia, si sposta a mano a mano che ci avviciniamo.
      ml
      (corsa metaforica, temo)

  3. Stefi 4 ottobre 2015 a 14:55 #

    Poterli avere quegli occhi in grado di vedere unicamente il bello delle cose.

    • massimolegnani 4 ottobre 2015 a 17:13 #

      forse solo una bambina può possedere occhi così.
      ciao Stè,
      ml

  4. giuliagunda 12 ottobre 2015 a 17:55 #

    Mi piace molto la descrizione del loro camminare assieme, quasi un simbolo, un rimando filosofico. Nei passetti brevi e rapidi di lei vedo una metafora del tempo così com’è percepito dai bambini, il tempo leggero e stretto dell’oggi che non va oltre il domani e non conserva nulla dello ieri, un’esistenza turbata dalle sole preoccupazioni più immediate, il qui e ora; nei passi di lui vedo il tempo vago, dilatato e grave dell’adulto, la dedizione e la costanza, la riflessione, la cura del presente nel rispetto del passato e una pacata rassegnazione per il futuro. Insieme fanno un mondo.
    Formano una bella e inusuale coppia, dove ognuno ha la fortuna di poter imparare molto dall’altro.
    Tenero e delicato, ml.

    G.

    • massimolegnani 12 ottobre 2015 a 18:11 #

      La tua interpretazione della loro camminata mi affascina, mi dice la partecipazione con cui leggi.
      Grazie G
      ml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: