rara la sera

29 Gen
by c.calati

by c.calati

 

A volte mi colpisce sulla strada del ritorno, altre mi sorprende mentre la spio dietro ai vetri con un bicchiere di conforto in mano, quell’ora  breve e rara di aria rarefatta quasi assente. È luce senza più sole, è una marea che allaga placida la terra, una penombra che non cede al buio e resiste sospesa come un’agile funambola sul filo, è una magia fatta di nulla, è crepuscolo perfetto che rinuncia al frastuono del tramonto, non usa il viola violento né il rosa sdolcinato, non ha il furore rosso che tutto storpia e stupra, piuttosto ammanta il mondo intorno di pallore, illumina i confini delle cose, dà limpidezza ai campi, disegna alberi nudi lì sulla collina, spazia pietoso per la piana, smorza le ombre per restituire dignità ai più tenui colori, alle pietre meno levigate, ai volti meno nobili, alle cose tutte.

E allora anche un carro abbandonato al campo, un muro logoro di anni, la lamiera arrugginita al capanno degli attrezzi, una maglia lacera che sbandiera sopra un ramo, diventano elementi necessari alla bellezza universale.

Annunci

28 Risposte to “rara la sera”

  1. lucilontane 29 gennaio 2016 a 10:14 #

    È un’ora di struggente pulizia. Niente di più, niente di meno. Essenza. Grazie ml, le tue parole sono sempre una carezza, il tuo stupore davanti alle cose è meraviglioso.

  2. 65luna 29 gennaio 2016 a 10:38 #

    Complimenti, semplicemente. Buon we,65Luna

  3. lamelasbacata 29 gennaio 2016 a 13:23 #

    Un momento magico. Hai descritto splendidamente la luminosità senza più sole, quel languore che precede la sera. Molto bello.

    • massimolegnani 29 gennaio 2016 a 14:36 #

      Grazie, mela. si, e’ un momento magico di cui spesso non ci accorgiamo.
      Ciao,
      ml

  4. gelsobianco 29 gennaio 2016 a 14:56 #

    “è una magia fatta di nulla”
    tu hai saputo coglierla e farla cogliere in tutta la sua ‘struggenza’
    amo il tuo stupore davanti a “quell’ora breve e rara di aria rarefatta quasi assente.”
    “rara la sera” è poesia

    grazie, ml
    un sorriso
    gb

    la bella foto di c. calati è perfetta per il tuo ‘canto’

    • massimolegnani 29 gennaio 2016 a 15:24 #

      Mi piace la “struggenza”, rende l’idea della capacita’ di provocare struggimento.
      Grazie gb
      (confesso che la foto l’ho ritoccata a far sembrare sera il giorno:))
      ml

      • gelsobianco 29 gennaio 2016 a 15:39 #

        La tua/vostra è stata una confessione spontanea.
        Ti/vi assolvo allora. 😉

        Concordo con te sulla “struggenza”.

        Buon pomeriggio, ml
        🙂
        gb

      • massimolegnani 29 gennaio 2016 a 17:27 #

        eheh, grazie 🙂

        Date: Fri, 29 Jan 2016 13:39:41 +0000 To: agilulfo_@hotmail.it

  5. rodixidor 29 gennaio 2016 a 21:16 #

    rara attenzione la tua alla natura ed agli stati d’animo che sa rappresentare.

    • massimolegnani 30 gennaio 2016 a 00:20 #

      grazie rodix
      il merito è tutto della natura che fa, io mi limito a guardare 🙂
      ml

  6. unsassoverticale 30 gennaio 2016 a 10:20 #

    Quanto amo quel momento lì! E come l’hai saputo rendere alla perfezione! Grazie

    • massimolegnani 30 gennaio 2016 a 10:48 #

      grazie a te, “sasso”, è bello condividere le emozioni.
      buona giornata
      ml

  7. remigio 30 gennaio 2016 a 12:01 #

    “Forse perche’ della fatal quiete
    tu sei l’immago, a me si cara vieni,
    o Sera!… ” Reminiscenze scolastiche…:-)

    • massimolegnani 30 gennaio 2016 a 22:07 #

      Il caro Foscolo!
      Altro spessore, per carità, ma già il richiamo mi onora.
      Ciao Remigio,
      ml

  8. Stefi 31 gennaio 2016 a 22:20 #

    E il mio timore è sempre lo stesso: “..e se quell’ora domani non torna?”

    • massimolegnani 31 gennaio 2016 a 23:55 #

      tenero questo conservare da adulti i timori dell’infanzia.
      (in effetti una sera con queste caratteristiche non capita tutti i giorni :))
      ciao Stè,
      ml

  9. mia_euridice 1 febbraio 2016 a 08:43 #

    Sembra un quadro di Fattori.

  10. mrsbean73 5 febbraio 2016 a 17:05 #

    E’ stupendo questo quadro. Hai descritto un momento magico della giornata, per me magico, talmente bene che l’ho visto! e l’ho sentito. Bello, bello, grazie!

    • massimolegnani 5 febbraio 2016 a 19:44 #

      Averlo reso visivo e’ il miglior complimento che potessi farmi!
      Ti ringrazio,
      ml

  11. alessialia 27 febbraio 2016 a 00:31 #

    Ohhhhhh…
    É un po come un momento di tempo sospeso. Una sottile linea di passaggio di cui. Spesso non ci accorgiamo indaffarati come siamo, ma invece é un attimo molto bello!
    La foto l’hai fatta tu? Sei riuscito ad acciuffare quell’attimo che hai descritto!

    • massimolegnani 27 febbraio 2016 a 02:16 #

      sì, è proprio una sospensione e non capita tutte le sere, anzi raramente perchè occorre la giusta atmosfera esterna e dentro di sè per accorgersene 🙂
      grazie Alessia
      ml
      (sì, la foto è mia :))

      • alessialia 27 febbraio 2016 a 10:04 #

        e per questo è ancora piu magica, oserei dire! la foto pare ferma nel tempo! bella!

      • massimolegnani 27 febbraio 2016 a 15:47 #

        sei gentile 🙂 buona giornata

        Date: Sat, 27 Feb 2016 08:04:34 +0000 To: agilulfo_@hotmail.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: