Erbaluce

30 Apr
by c.calati

by c.calati

 

 

L’erba rasata bassa come una barba ben curata o un pube diamante, la bottiglia che svetta sul tratto di prato, attendo paziente la luce perfetta, che sia rarefatta dal vento e dall’ora, che il vino diventi filigrana dorata. Mi stendo di pancia, ho brividi nello sguardo al bicchiere che aspetta solo me. fotoCosì bevo cercando il connubio, il miraggio, vorrei essere nudo, bevo, lo sono: nudo all’erba umida, bevo, e mi scende in gola una luce ancora imperfetta ma non posso più aspettare. Sopra di me il cielo è una coperta, il prato un letto, bevo erbaluce, m’illumino di vino.

Annunci

34 Risposte to “Erbaluce”

  1. lamelasbacata 30 aprile 2016 a 11:04 #

    Mi hai fatto provare un brivido di fresca erbacea serenità. Cin cin!

  2. teti 30 aprile 2016 a 13:28 #

    alla tua veneranda età, ancora digerisci il bianco?
    io ho perso gli enzimi e sono anni che l’ho abbandonato… indi ti chiedo, anzi ti intimo, di scrivere un altro post, altrettanto contestualizzato al filone bucolico che hai intrapreso di recente, ma con oggetto un rosso… 🙂

  3. massimolegnani 30 aprile 2016 a 14:16 #

    non solo lo digerisco, ma lo gusto pure e parecchio, si vede che sono giovane dentro, nello stomaco, almeno 🙂
    in attesa di ubbidirti espressamente, ti segnalo questo: https://orearovescio.wordpress.com/2014/01/20/il-vino-il-pane-le-parole/

    ciao teti,
    ml

  4. Donatella Calati 30 aprile 2016 a 14:47 #

    quasi un haiku, nello spirito se non nella lunghezza

  5. Cose da V 30 aprile 2016 a 17:01 #

    Chapeau per le similitudini iniziali. Amo il vino bianco e questo pezzo è super.

  6. remigio 30 aprile 2016 a 18:22 #

    In vino veritas…:-)

  7. sguardiepercorsi 30 aprile 2016 a 20:12 #

    In alto i calici! 🙂

  8. Paolo 1 maggio 2016 a 00:01 #

    Bei momenti. Sembra di sentirla quell’erbetta fresca. “Pube diamante”. Mi dice… E’ un’evocazione impalpabile, eppure efficace. E pare di vedere quella luce, il tuo non resistere ai preliminari, l’urgenza di bere e di godere. Di sentirti. Mi riecheggia alla testa un abusatissimo, martellante slogan… “fare l’amore con il…”. Diciamo che alla tua versione paglierina non manca la sensualità, ma nemmeno la poesia. E soprattutto è reale. Prosit!

  9. Paolo 1 maggio 2016 a 00:02 #

    “Di sentirti nudo”.
    [Mi scuso, perché non rileggo, prima di schiacciare “invia”?]

  10. Mezzatazza 1 maggio 2016 a 12:09 #

    Io se avessi una figlia, forse l’avrei chiamata Erbaluce

    • massimolegnani 1 maggio 2016 a 14:27 #

      toccante questa cosa.
      (avrei preferito che tu avessi usato il futuro e non è una sottigliezza linguistica ma di pensiero)
      ml

  11. gelsobianco 2 maggio 2016 a 03:17 #

    “e mi scende in gola una luce ancora imperfetta ma non posso più aspettare.”
    oh, no, non puoi più aspettare e…
    bevi erbaluce e…
    “m’illumino di vino” che potrebbe essere anche “m’illumino divino”
    c’è molto di “divino” in questo tuo breve scritto che ha una sua sensualità profonda e sottile.
    la realtà è per te una magia speciale, più reale della realtà

    mi piace molto molto.

    un sorriso
    gb

    • massimolegnani 2 maggio 2016 a 08:31 #

      Uhh, “m’illumino divino” e’ proprio simpatico, da’ l’idea dell’ebbrezza alcoolica onnipotente 🙂
      Grazie gb della tua sentita lettura
      Un sorriso
      ml

      • gelsobianco 2 maggio 2016 a 13:26 #

        Oh sì, la “divina” ebbrezza alcolica onnipotente con le tante sue sfumature che tu hai reso palpabili con cenni lievi, ma molto efficaci…
        🙂
        Un sorriso luminoso
        gb

      • massimolegnani 2 maggio 2016 a 15:28 #

        🙂 A te

        Date: Mon, 2 May 2016 11:26:25 +0000 To: agilulfo_@hotmail.it

  12. alessialia 4 maggio 2016 a 11:24 #

    mado, sai essere sensuale anche sorseggiando del buon vino….

    uh uh…. ora vorrei essere sdraiata sull’erba fresca di rugiada e muovermi un po cosi posso sentire tutta quella piacevole fruizzantezza….. naggia!

    bello bello! ora vado a vedere pure il post che hai consigliato in un commento!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: