canto delle piccole cose

31 Dic
by c.calati

by c.calati

 

 

 

 

Per la pecora più coraggiosa del leone e per chi ruggisce d’arroganza, per la brina che si finge neve e per quel fiore che resiste al gelo, per il troppo cibo che avanza sopra il tavolo e per le briciole di pane condivise più buone delle torte, per i torti e le ragioni, per i difetti più dei pregi, per chi è di turno in ospedale o sopra un autobus a far girare ancora un poco il mondo, e per chi non ha un lavoro nemmeno l’ultimo dell’anno, per quei 18 differenti e uniti e per quell’unico che c’era nel cuore di ciascuno, per chi usa le parole come clave cavernicole e per chi ne fa farfalle, per i cagnetti che mi mordono i pedali e per la mia cagna che con gli occhi chiede scusa di star male proprio oggi, per un sorriso andato vuoto e per l’odio che non sbaglia mira, per chi ancora ostinatamente nasce e per chi senza rumore muore, per tutto ciò che è cenere e per quanti si credono immortali, per le tracce che disegniamo nella polvere e per chi la polvere cancella, per tutti oggi io canto a voce muta (e per qualcuno impreco) e a tutti e tutto m’affratello.

 

 

Annunci

34 Risposte to “canto delle piccole cose”

  1. mariannapuntog 31 dicembre 2016 a 18:17 #

    ti stringo la mano, cin – cin – io m’affretto a fare il “secondo giro di giostra”!

  2. lamelasbacata 31 dicembre 2016 a 18:18 #

    Ascolto il tuo canto, ne sento la forza augurale. Un brindisi a voi

  3. Daniela 31 dicembre 2016 a 18:42 #

    un bel pensiero di fratellanza, ti abbraccio e spero che la tua cagnetta non abbia nulla di serio…auguri Massimo
    Daniela

    • massimolegnani 1 gennaio 2017 a 01:47 #

      grazie Daniela, un abbraccio e speriamo bene per Ginger
      ml

      • Daniela 1 gennaio 2017 a 02:30 #

        un bacio a Ginger (bellissimo nome!)

      • massimolegnani 1 gennaio 2017 a 02:54 #

        grazie per Ginger, bel nome, sì 🙂

  4. Patrizia 31 dicembre 2016 a 19:00 #

    Ieri ho visto “Paterson” e questo tuo post me lo ricorda. Come è necessario, cercare la musica in ogni cosa – a dispetto del rumore. Per il tuo post che mi affratella, canto, e per le tue scritture che leggo volentieri, ricche di sostanza e d’affettazione povere 🙂 🙂

    • massimolegnani 1 gennaio 2017 a 01:50 #

      ecco sì, “cercare la musica a dispetto del rumore”, questo dovremmo fare.
      grazie Patrizia per le tue parole.
      ml

  5. tramedipensieri 31 dicembre 2016 a 21:20 #

    Splendida parola, significativa oltremisura: m’ affratello ❤️

  6. lucilontane 31 dicembre 2016 a 23:37 #

    Auguri. Semplicemente affratellata. Ciao ml, ti sia luce ogni giorno.

    • massimolegnani 1 gennaio 2017 a 01:54 #

      che bellezza, luci, questo affratellamento.
      luce a te anche di notte
      ml

  7. Tati 1 gennaio 2017 a 05:20 #

    che bellezza questo canto… mi hai fatto venire in mente questa… la lascio nel barattolo dei bei pensieri 😉

    • massimolegnani 1 gennaio 2017 a 12:31 #

      bella e in tema la canzone di Fabi
      grazie Tati del pensiero
      un sorriso
      ml

  8. labloggastorie 1 gennaio 2017 a 15:38 #

    È un canto molto bello da farne, ogni giorno dell’anno, un ritornello!
    Auguri 😀

  9. Prishilla 2 gennaio 2017 a 11:09 #

    Farfalle queste, sicuro.
    Auguri, Prish

  10. Cose da V 2 gennaio 2017 a 14:59 #

    Ho notato che è più piacevole leggere e narrare le “piccole cose”, le trovo più emozionanti.
    Mi hai ricordato un po’ Saba che scriveva sempre delle cose quotidiane.
    Spero che la tua canetta si riprenda, vedere le bestie soffrire è terribile.

    • massimolegnani 2 gennaio 2017 a 16:37 #

      Condivido quello che dici, mi emoziona il richiamo a Saba, mi fa piacere l’augurio rivolto a Ginger.
      Un sorriso
      ml

  11. Bloom2489 3 gennaio 2017 a 00:17 #

    Molto bello… Auguri massimo 🙂

  12. tempodiverso 5 gennaio 2017 a 17:42 #

    bellissimo canto, doc, me lo copio e lo metto assieme a una tua vecchia lettera a babbo natale…entrambe da rileggere ogni tanto. Buon anno

    • massimolegnani 5 gennaio 2017 a 18:35 #

      Cecil cara, buon anno a te. Mi emoziona che conservi miei scritti
      Un caldo abbraccio
      ml

  13. sguardiepercorsi 6 gennaio 2017 a 14:53 #

    Un abbraccio e un grazie per i tuoi scritti delicati e poetici.
    Buon anno!
    Chiara

    • massimolegnani 6 gennaio 2017 a 15:50 #

      un grazie a te, Chiara, che torni sempre a leggermi
      buona coda di feste 🙂
      ml

      • sguardiepercorsi 6 gennaio 2017 a 16:00 #

        Sono meno presente sul blog, ma dai pochi blogger a cui voglio bene torno sempre con affetto.
        🙂

      • massimolegnani 6 gennaio 2017 a 17:06 #

        ! 🙂

  14. alessialia 6 gennaio 2017 a 18:44 #

    che bella questa dedica agli opposti del mondo…. mi unisco!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: