note a margine della campagna francese

22 Mar

by c.calati

 

 

Le siepi di rovi e di rosa canina che separano un verde dall’altro, la pietra calcarea tra ocra sbiadito e marrone biancastro, che uguale ritrovi nelle rocce lontane e nelle scaglie impilate ai muretti che a secco ti corrono a lato in un precario equilibrio che regge da secoli, i platani alti che fanno ombra al sentiero che segue il canale dove un tempo poderosi cavalli, tozzi di fianchi ma forti di zoccoli, trascinavano chiatte e barconi in controcorrente, e tu dai un saluto, una voce alle stesse peniches che ora a motore avanzano lente, più lente di te, in una gara a rovescio a procedere piano, i campi d’avena battuti dal vento, il vischio, il bel parassita che uccide le piante, fiori gialli e macchie d’azzurro per cui non ho un nome ma che tingono i prati e le sponde con lo stesso entusiasmo dei fiori più noti e papaveri a perderci gli occhi e ingentilirci le bici, lo sciabordio del ghiaietto, lo stesso suono che frigge patatine e bistecche, sarà forse la fame o il cuore che aperto assimila e scambia i rumori, i vigneti che bassi costringono le schiene a star curve da secoli, ma una ragione ci deve pur essere se poi il vino è tra i più buoni che bevi, le parole che poche di giorno tra polvere e affanno di sera diventano fiumi tra fiumi di bianco e di rosso e con identica foga discuti dell’esistenza di Dio e della bellezza di un seno, se sia meglio appena accennato o procace e se la forma ideale sia una piccola mela, una pera o una massiccia piramide. E se su Dio abbiamo raggiunto un accordo al quinto bicchiere, sul seno non c’è compromesso possibile, siamo troppo distanti anche alla terza bottiglia.

Annunci

20 Risposte to “note a margine della campagna francese”

  1. lamelasbacata 22 marzo 2017 a 10:49 #

    Canal du midi? 😍

  2. rodixidor 22 marzo 2017 a 11:15 #

    Mi chiedo di te quello che mi chiedevo di Hemingway. Ma come faceva ad essere pronto al mattino dopo serate di vino?

    • massimolegnani 22 marzo 2017 a 12:37 #

      il vino della sera, al mattino, un po’ fa da benzina e un po’ fa da stordimento a incantarsi intorno 🙂
      ciao rodix,
      ml

  3. teti900 22 marzo 2017 a 11:16 #

    dal titolo ho pensato a un’uguale intro, invece si parla di ‘diverse’ campagne francesi… mi unisco comunque per la terza bottiglia…

    • massimolegnani 22 marzo 2017 a 12:39 #

      qui campagne campagne, sì! alla terza bottiglia non si dice mai di no 🙂
      ciao Teti,
      ml

  4. remigio 22 marzo 2017 a 12:07 #

    Parole e sensazioni che starebbero bene in una canzone di Guccini…:-)

  5. Tati 22 marzo 2017 a 15:19 #

    dal sesto bicchiere si inizia ad essere davvero seri 😉

  6. tramedipensieri 22 marzo 2017 a 16:02 #

    ma due senza tre! Lo dice pure il re :D…che fa chic

    • massimolegnani 22 marzo 2017 a 18:09 #

      ..e i ragionamenti filano che e’ una meraviglia 🙂
      Ciao Tati
      ml

    • massimolegnani 22 marzo 2017 a 18:10 #

      ..dipende da quanti si e’ 🙂 (per fare ancora rima)
      Ciao .marta
      ml

  7. labloggastorie 22 marzo 2017 a 21:40 #

    Sotto l’uva la lingua si sbriglia 😀
    Un abbraccio!

  8. alessialia 23 marzo 2017 a 09:00 #

    E questa l’hai vissuta… che bello eh!!! Vi immagino…!!! Ammazza.alla terza bottiglia??? Io.gia al terzi sorso…!!!
    Beh vabbe dio quelli è… il seno ce n’è!!!

    • massimolegnani 23 marzo 2017 a 10:54 #

      bello sì, tutto quanto, i luoghi, gli amici, i pedali, le bottiglie
      (ma non ero mica solo a bere, mi hanno aiutato in tre!)
      un sorriso
      ml

  9. Cose da V 23 marzo 2017 a 19:43 #

    Il vino produce sempre chiacchierate pazzesche… E ottimi post ; )

    • massimolegnani 23 marzo 2017 a 21:26 #

      eheh, discussioni in cui il piu’ delle volte non sai se stai ancora la tesi dell’inizio o quella opposta 🙂
      Ciao V ( e grazie)
      ml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: