Archivio | gennaio, 2018

una faccia da Nina

31 Gen

photo by m.calati

 

 

Della liturgia cattolica ho sempre amato quella del battesimo. La chiesa poco affollata in una cerimonia intima, le candele a rischiarare un futuro ancora intatto e incerto, i padrini a garantire impegno per quel bimbo in caso di disgrazia, il pianto del neonato che rimbomba nelle volte, ma soprattutto i gesti sacri del sacerdote ad imprimere con fermezza il nome. Ecco, avrei fatto il prete solo per la soddisfazione di dare il nome giusto che accompagni nella vita Continua a leggere

Annunci

parole per pochi

28 Gen

by c.calati

 

 

Anni fa ho inserito questa categoria (parole per pochi) tra le voci con cui etichetto i brani sul blog. Chissà che cosa avevo in mente. Un invito a rovescio rivolto a  chi passava (sai quando dici vai,vai e intendi ti prego resta)? Un bocciare distaccato, quasi stoico, quel mio brano? O, al contrario, un modo presuntuoso di riferirmi a un’ipotetica elite di lettori, l’unica in grado di comprendere le “vette” (?) del mio pensiero? Continua a leggere

sfiorando appena la parola amore

26 Gen

by c.calati

 

 

Serse era cresciuto in fretta, imparando la geografia dai finestrini del camion e l’italiano dal miscuglio di dialetti che incontrava sul cammino. Le parole scritte erano arrivate più tardi, rubate ai giornaletti e ai rari libri sfogliati nei lunghi pomeriggi passati sui gradini del carrozzone, quando suo padre gli diceva sloggia che ho da fare. Il da fare di suo padre era dormire mezzo ubriaco o spassarsela con una bionda se prevaleva l’altro mezzo.  Continua a leggere

bianca

24 Gen

by margherita calati

Senza sorridere lancia per aria frustoli di neve Continua a leggere

Goffredo e Amalia

23 Gen

CREANDOUTOPIE

by c.calati

Goffredo entrava in cucina con il passo felpato delle sue pantofole di feltro. Le mani dietro la schiena nella tipica posa da pensionato curioso, osservava in silenzio la moglie che trafficava ai fornelli, così come i suoi colleghi facevano con gli addetti ai lavori in corso.

View original post 391 altre parole

gennaio, questa foto

20 Gen

by Achille, Mau, Dona, c. Calati

 

 

È passata di mano in mano questa foto, anzi di fotocamera in fotocamera, l’originale, scattato da mio padre, era una diapositiva 6×6, quando per proiettarle se ne mettevano due alla volta su un telaietto metallico da far scorrere a mano. Continua a leggere

il vento di gennaio

19 Gen

by c.calati

 

 

 

Ha voce rabbiosa il vento di gennaio. È un sordo brontolio nel cielo quando, ancora  intrappolato in ValdAosta, preme tra Cavallaria e Monbarone per sfondare la porta del Piemonte. Continua a leggere