qui l’estate non è un tempo felice

21 Lug

by web

 

 

Ho trascurato i vantaggi dell’inverno dove ogni cosa invita a vicinanze ambigue, lo scricchiolio dei passi bianchi, le ombre lunghe più di noi, i corpi ben coperti immaginabili migliori, le voci ovattate di vapore, l’incombere del cielo, la legna nelle stufe.

E poi il buio quasi eterno, così ricco.

 

Ora mi ritrovo tra solstizio ed equinozio a fare accattonaggio di sorrisi in condizioni avverse, la violenza dell’azzurro, la carne priva di mistero così nuda sulla sabbia, il sole anche di notte, le voci a squarciagola, la promiscuità del mare. Sudore, polvere, tafani. Tedio eterno, che nulla crea eppure mi distrugge (cit.*).

 

 

*le ultime parole sono prese (e modificate) da un aforisma di Brezza d’essenza :

https://brezzadessenza.wordpress.com/2018/07/18/fra-la-noia-e-il-dolore/

 

64 Risposte a “qui l’estate non è un tempo felice”

  1. lepastelbleu 21 luglio 2018 a 10:17 #

    eppure ogni stagione ha il suo segreto fascino se dimentichiamo la solita assidua ingombrante presenza umana

    • massimolegnani 21 luglio 2018 a 10:34 #

      sicuramente 🙂
      qui ho estremizzato una mia preferenza per l’inverno, ma non sono così avverso all’estate 🙂
      ciao Margot
      ml

      • lepastelbleu 21 luglio 2018 a 14:23 #

        comunque io sono una creatura autunnale

      • massimolegnani 21 luglio 2018 a 16:17 #

        non potrebbe essere diversamente considerando i tuoi acquerelli 🙂

  2. rodixidor 21 luglio 2018 a 10:21 #

    Tanti dicono di odiare l’estate, il caldo stremante, i corpi sudati ed esposti, le finestre aperte di notte, gli schiamazzi notturni, il sole a mezzanotte, i gelati sgocciolanti, il sonno inutile, il riposo catalettico in controre ovattate dall’aria calda ed immobile, gli eccessi, l’odore delle ascelle, i tatuaggi, le pesche ed i meloni, le canzoni di Baglioni, il mojito di troppo …
    Non gli credete, è la stagione dei bugiardi. 🙂

    • massimolegnani 21 luglio 2018 a 10:38 #

      ahah, che bel commento piacevolmente polemico 🙂
      Mai credere a chi scrive, soprattutto d’estate!
      sono un po’ bugiardo anch’io che in realtà l’estate me la godo, a modo mio naturalmente 🙂
      ciao rodix
      e buona estate 🙂
      ml

      • rodixidor 21 luglio 2018 a 10:42 #

        C’avrei giurato che le cose stavano così. Buona estate a te 🙂

      • massimolegnani 21 luglio 2018 a 12:25 #

        grazie 🙂

  3. Elianto 21 luglio 2018 a 10:56 #

    Ogni stagione ha i suoi lati positivi, porta qualcosa di buono..e dopo aver pagato pegno al politically correct …Pur essendo l’estate una stagione con qualche pregio, niente che possa eguagliare il fascino dell’inverno 😀

    • massimolegnani 21 luglio 2018 a 12:26 #

      condivido la tua premessa e ancor di più condivido la tua conclusione
      🙂
      ml

  4. alemarcotti 21 luglio 2018 a 11:01 #

    La foto però fa presagire il meglio…. 😉

  5. Sara Provasi 21 luglio 2018 a 11:21 #

    Un’altra cosa che preferisco in inverno è che avendo le finestre quasi sempre chiuse non arrivano in casa tutti i rumori di auto, moto ecc!
    Poi però sono freddolosa… quindi apprezzo un po’ da entrambe le stagioni!
    Ma sicuramente l’inverno, o meglio ancora l’autunno, a livello estetico-percettivo vincono! 😀

  6. franco battaglia 21 luglio 2018 a 11:53 #

    Io adoro l’estate, il caldo, il mare. Apposta me ne vado nelle mie amate Cicladi. Dove tutti i classici dell’estate martorizzata da stabilimento, non esistono. E spendo anche meno. Tiè.

    • massimolegnani 21 luglio 2018 a 12:32 #

      ahah, fai bene 🙂
      io d’estate amo salire in montagna a farla meno “estate”
      buona vacanza, Franco
      ml

  7. quarchedundepegi 21 luglio 2018 a 15:29 #

    Mi piace l’estate. E mi piace anche la foto.
    BUON POMERIGGIO.
    Quarc

    • massimolegnani 21 luglio 2018 a 16:19 #

      Condivido il tuo secondo mi piace 🙂
      Buona giornata a te, Quarc
      ml

      • quarchedundepegi 21 luglio 2018 a 17:49 #

        Che bello… pensarla nello stesso modo.
        Ciao.
        Quarc… dalla sua Liguria.

      • massimolegnani 21 luglio 2018 a 19:03 #

        Un sorriso a te
        (meglio la Liguria della Svizzera in estate!)

  8. Bloom2489 21 luglio 2018 a 17:06 #

    Mille volte meglio l’inverno 😊

    • massimolegnani 21 luglio 2018 a 19:01 #

      eheh decisissima!
      buona serata..estiva, Bloom 🙂
      ml

      • Bloom2489 21 luglio 2018 a 21:58 #

        Mmm serata di pizza e poi studio… ahimè!

      • massimolegnani 21 luglio 2018 a 23:11 #

        non è il massimo per un sabato estivo, ma ti rifarai più avanti 🙂

      • Bloom2489 22 luglio 2018 a 00:02 #

        Si!🤞

      • massimolegnani 22 luglio 2018 a 00:44 #

        un sorriso d’incoraggiamento

      • Bloom2489 22 luglio 2018 a 11:52 #

        Grazie 😊

      • massimolegnani 22 luglio 2018 a 14:24 #

        🙂

  9. cisonduecoccodrilli 21 luglio 2018 a 18:17 #

    Io odio il caldo d’estate, il freddo d’inverno e l’incertezza delle stagioni di mezzo. Sarò mica io il problema più che il clima? (Ma tu lo sapevi che ‘mica’ lo diciamo solo in Piemonte? Per me fu un’orrenda scoperta)

    • massimolegnani 21 luglio 2018 a 19:06 #

      Mica vero, io lo dicevo gia’ in Lombardia 🙂
      (dai che tutte le stagioni hanno qualcosa di bello, o no?)
      Ciao coccodrilla 🙂
      ml

  10. le hérisson 22 luglio 2018 a 07:21 #

    capisco che son punti di vista, ma il mare (o l’estate) non è solo promiscuità, sabbia, urla e carne nuda. C’è sempre altro oltre alle apparenze, bisogna solo cercarlo e volerlo vivere.

    • massimolegnani 22 luglio 2018 a 11:01 #

      Sicuramente, e ti diro’ che posso ricordare con nostalgia almeno dieci luoghi di mare che mi hanno affascinato. Cio’ non toglie che complessivamente non ho grande simpatia per il mare, preferisco i boschi di montagna, e l’inverno all’estate.
      🙂
      ml
      P.S. E’ un piacere averti qui (e aspetto sempre che riattivi i commenti!)

      • le hérisson 22 luglio 2018 a 17:21 #

        anche boschi e montagne mi affascinano non poco.
        Il mare lo vivo solo una settimana all’anno, quando posso, fuggendo le spiagge e la folla: il mio mare è quello delle albe, degli scogli a una piazza da dove mi piace ascoltare la sua voce, il sapore dei suoi abbracci, ammirarne l’immensità, il cangiante e la forza. Magari in compagnia di un buon libro. ^_^
        (grazie)
        cb

      • massimolegnani 22 luglio 2018 a 20:29 #

        Ti sorrido, cb

  11. Maria 22 luglio 2018 a 18:05 #

    Ci sta a pennello! 😀 magia! Estrapolare una frase per aggiungerla ad un altro contesto, ma che in fondo è la stessa condizione dalla quale potrebbe nascere quello stesso sentimento ☺

    • massimolegnani 22 luglio 2018 a 20:31 #

      E’ importante il tuo giudizio perche poteva sembrare una scopiazzatura dal tuo aforisma, mentre e’ stato uno stimolo e tu lo hai inteso 🙂
      Grazie
      ml

      • Maria 23 luglio 2018 a 10:56 #

        Di nulla, è stato un piacere averti “stimolato”! 😀 …ecco, detta così potrebbe far pensare male, ma ci siamo intesi 😂

      • massimolegnani 23 luglio 2018 a 20:25 #

        eheh, si’ intesi perfettamente 🙂

  12. newwhitebear 22 luglio 2018 a 18:42 #

    nudi in mezzo alla sabbia? Giammai. Semmai vestiti nel bosco.

  13. Stefi 22 luglio 2018 a 19:06 #

    Agli antipodi.
    Tu il giorno e io la notte. O viceversa.
    Tu bianco e io nera. O viceversa.
    Più o meno così, non credi?

    • massimolegnani 22 luglio 2018 a 20:34 #

      Si’ e’ cosi’ 🙂
      E agli antipodi ci osserviamo e accettiamo meglio
      Buona serata Ste’
      ml

      • Stefi 22 luglio 2018 a 22:12 #

        Vero.
        Buonanotte a te, ml.
        😊

      • massimolegnani 22 luglio 2018 a 23:24 #

        un sorriso

  14. miaeuridice 23 luglio 2018 a 08:17 #

    Sto con l’inverno. Sempre.

    • massimolegnani 23 luglio 2018 a 20:14 #

      Anch’io, non fosse per la bici che predilige le altre stagioni
      Ciao Euridice
      ml

  15. cazzeggiodatiffany 23 luglio 2018 a 08:38 #

    Insomma l’estate è la tua stagione preferita 😆 eppure immaginala non al mare con sabbia e corpi sudati, bensì al tramonto in campagna, sotto un pergolato con un buon libro e un vino bianco ghiacciato. E tutt’intorno verde. Ah, come ti invidierei 😘

    • massimolegnani 23 luglio 2018 a 20:17 #

      In effetti oggi sono salito in montagna, vino bianco, fette di salame, qualche amico e per poche ore un’aria fina che non trovi altrove 🙂
      Buona serata, Tiffany
      ml

  16. Patrizia Caffiero 26 luglio 2018 a 17:43 #

    non mi è mai piaciuta l’estate, sin da piccola. Mi dispiaceva finisse la scuola, e odiavo la spiaggia rumorosa quando ci trasferivamo a Torre dell’Orso. Riuscivo comunque a restare a casa a leggere, chissà come la mamma, sfinita, mi accontentava. Poi ci sono stati altri motivi per farmi odiare l’estate. Ogni anno è una sfida perché l’estate mi conquisti. Amo il primo settembre, il vero iniziare dell’anno per me.

    • massimolegnani 26 luglio 2018 a 22:05 #

      Bello quel tuo rintanarti in casa a leggere lontana dalla calca.
      L’estate e’ esagerata, settembre, che pure tecnicamente e’ ancora estate, rimette le cose a posto
      🙂
      ml

  17. annikalorenzi 29 luglio 2018 a 16:27 #

    l’estate è impegnativa…ma io non lavoro quindi per me ha un altro sapore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: