la ragazza con la chitarra

16 Ago

by web

Due monete d’argento caddero tintinnando nella custodia aperta. Lei si appoggiò allo strumento come a un davanzale e si disegnò in viso un sorriso sottile, una mezzaluna di occhi e di labbra. Poi riprese a suonare. Lui per quel sorriso aprì l’ombrello a proteggerla dalla pioggia. Piovve a lungo quel giorno, più nessuno per la via tranne loro, lei a strimpellare per quell’unico pubblico, lui a bagnarsi, immobile come un granatiere, che nemmeno una goccia disturbasse la sua musica. Quando tornò il sole lui disse Vorrei che in futuro piovesse più spesso. Lei allora suonò per lui tutta la notte.

43 Risposte a “la ragazza con la chitarra”

  1. dimaco 16 agosto 2018 a 01:55 #

    Anche nel mio immaginario le ragazze con la chitarra occupano lo scaffale più alto.
    (N.B. La ragazza nella foto è bellissima ma imbraccia un basso, e nemmeno amplificato…
    c’è una lunga tradizione di esemplari bassiste donne, ma più aderente al tuo pezzo ci starebbe una Joan Baez, o una Joni Mitchell, o più modernariamente una Ani Difranco)

    • massimolegnani 16 agosto 2018 a 10:10 #

      hai pienamente ragione, ci voleva una chitarra classica, quella avevo in mente, ma mi ha stregato l’espressione della ragazza nella foto
      ml

  2. dimaco 16 agosto 2018 a 02:05 #

    (a volte sono inutilmente pignolo, non so neanche io perché… scusa…)

    • massimolegnani 16 agosto 2018 a 10:11 #

      non è pignoleria inutile la tua, è amore per la coerenza dei dettagli 🙂

  3. lamelasbacata 16 agosto 2018 a 07:53 #

    Pioggia benedetta 😊

    • massimolegnani 16 agosto 2018 a 10:13 #

      assolutamente sì
      e in fondo qui ho rivalutato l’ombrello che avevo tanto bistrattato pochi post fa 🙂
      ciao Melina, buon postferragosto
      ml

  4. miaeuridice 16 agosto 2018 a 08:09 #

    Sembra un quadro di Hopper.

    • massimolegnani 16 agosto 2018 a 10:15 #

      però qui mancano le atmosfere alienanti di Hopper
      buona giornata Euridice
      ml

  5. Pendolante 16 agosto 2018 a 08:28 #

    un quadro davvero ben disegnato il tuo. Riempie.

  6. Ghiandaia blog 16 agosto 2018 a 09:15 #

    I tuoi articoli sono sempre piacevoli, ma questo ha il tocco dell’ artista. Grazie!

  7. alemarcotti 16 agosto 2018 a 12:26 #

    Bello…. 💗

  8. newwhitebear 16 agosto 2018 a 20:26 #

    un miniracconto delicato e che profuma d’amore.
    Sempre bravissimo a giocare con le parole.

  9. Primula 16 agosto 2018 a 20:43 #

    Bellissimo momento! Un’evocazione che lascia spazio all’immaginazione. 🙂

    • massimolegnani 16 agosto 2018 a 22:37 #

      ho voluto dare solo pennellate veloci, poi il lettore ci aggiunge la tinta che vuole 🙂
      un caro saluto, Primula
      ml

  10. yourcenar11 16 agosto 2018 a 22:55 #

    Bellissima l’imnagine di lui con l’ombrello che la ripara dalla pioggia, cullato dalla colonna sonora e dalla vicinanza di lei, protetta e sicura. Più che l’immagine, per me hanno senso le tue parole.

  11. diserieZero 18 agosto 2018 a 13:10 #

    So di ripetermi, ma lo faccio volentieri.

    Che sian testi lunghi o corti, che sia narrativa di fantasia o testo autobiografico, leggendoti si è sul luogo del racconto e le immagini prendono vita.

    Tutti han diritto al gioco delle parole, ma a qualcuno spetta d’oro tracciarle più che ad altri. Non è ingiustizia, ma diritto alla meraviglia.

    Buona giornata 🙂

    • massimolegnani 18 agosto 2018 a 15:31 #

      Caspita le tue parole mi fanno fare la ruota che al confronto il pavone è di una modestia esemplare 🙂
      Grazie!!
      ml

  12. Stefi 24 agosto 2018 a 09:41 #

    Prima del temporale.
    Enrico Ruggeri.
    🙂

  13. Patrizia Caffiero 26 agosto 2018 a 21:29 #

    quel romanticismo che mi piace tanto, cugino di psicopatologie 🙂 🙂 🙂

    • massimolegnani 26 agosto 2018 a 23:24 #

      dai, è bello ogni tanto immaginare una storia dove l’amore è un’intesa istintiva, a pelle, che non trova ostacoli 🙂
      ciao cugina 🙂
      ml

  14. Deserthouse 10 settembre 2018 a 12:11 #

    dolcissimo e romantico

Trackbacks/Pingbacks

  1. la ragazza con la chitarra — orearovescio – Revolver Boots - 8 novembre 2018

    […] via la ragazza con la chitarra — orearovescio […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: