un sorriso per Birolli

29 Ott
IMG_0808

by c.calati

 

 

Ho le ginocchia vuote senza il peso senza peso del mio gatto.

Abituato a vederlo sopravvivere ad ogni traversia, quanti incidenti malattie avvelenamenti ha superato, non mi ero accorto che era già arrivato alla settima vita. Così è stato quello che sembrava un banale raffreddore a portarselo via, come fosse un gerarca russo del tempo andato. E mentre ancora lo vedo in ogni ombra della casa e lo sento in ogni fruscio e in ogni silenzio, quasi sorrido pensando a lui. Biro merita sorrisi più che lacrime, Biro il mio alter ego, che non so se in dodici anni ho preso più io da lui o lui da me, ma certo abbiamo finito per assomigliarci. Lo stesso fastidio un po’ arrogante per il chiasso e per l’eccesso, Camilla, la mia cana, gli salta festosa intorno, lui gira sui tacchi dopo averle assestato una zampata d’avvertimento sul muso. Lo stesso scioglierci in dolcezza quando siamo noi a condurre il gioco e il modo. Il medesimo attaccamento malinconico alla vita che ci fa pensierosi e sensibili mentre sembriamo solo assopiti alla poltrona. Gli stessi danni involontari che seminiamo in giro, lui le cacche che gli sfuggono sui divani e sui tappeti per una malattia cronica, io le parole che a volte uso come cacche involontarie per l’altra cronica malattia che è la scritura. La medesima golosità per il prosciutto, lui seduto sulla panca al mio fianco mi sfiora il braccio con una zampa in una questua muta, io sto chino sul piatto a difendere la fetta. Ora ne potrò mangiare fino ad ingozzarmi. Forse per questa idea egoista ieri sorridevo a lui, sfinito e sfatto, accarezzandolo, mentre la veterinaria gli iniettava il sonno divenuto necessario. O forse gli sorridevo semplicemente perché gli volevo bene.

70 Risposte a “un sorriso per Birolli”

  1. lamelasbacata 29 ottobre 2018 a 13:27 #

    Quanto mi dispiace….. una carezza a tutti e due

  2. Domenico Aliperto 29 ottobre 2018 a 13:29 #

    sta schiattando pure il mio: ha un fibro sarcoma alla spalla.
    quando sarò costretto a sopprimerlo, mi mancherà un sacco questa merdaccia inutile, che nel frattempo miagola – non è capace di sorridere – a te e Birolli

    • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 14:28 #

      ma tu sorridigli, quando sarà il momento, e anche prima tra una lite e l’altra, come facevamo noi.
      🙂
      ml

  3. Non Solo Campagna - Il blog di Elena 29 ottobre 2018 a 13:32 #

    Povero. Somiglia alla mia Mimina che non c’è più.

  4. tramedipensieri 29 ottobre 2018 a 13:53 #

    Un bel ritratto affettuoso…

  5. elettasenso 29 ottobre 2018 a 14:01 #

    Mi hai commosso. Proprio in questi tempi di casa nuova stavo proprio pensando di prendere un gatto. Adoro la loro elegante indipendenza e il loro andare in equilibrio. Bellissimo Biro

    • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 14:32 #

      prendilo! la loro indipendenza fa compagnia perchè quando ti vengono vicino è per scelta.
      un abbraccio, Eletta
      ml

      • elettasenso 29 ottobre 2018 a 14:34 #

        🐱 penso proprio che lo prenderò. Un abbraccio a te caro

      • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 14:40 #

        fai bene 🙂

  6. Maria 29 ottobre 2018 a 14:01 #

    Prima di leggere il testo, ho osservato per un po’ questo micetto buffo, con le orecchie lunghe, lo sguardo attento, il corpicino che si sporge come a volere dire qualcosa.
    Poi ho letto il testo, ed emerga una bellissima tenerezza mista a tristezza per ovvi motivi.
    Credo che ogni micino sia diverso l’uno, ma mi chiedevo se sia così perché dipende dalle persone con cui cresce, o se siano già loro (prima di essere “adottati”) ad essere singolari.

    • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 14:35 #

      sicuramente l’ambiente in cui crescono influenza il loro carattere, noi (io e biro) ne siamo un esempio 🙂
      ho molto apprezzato la tua lettura, prima della foto e, solo dopo aver trovato l’empatia, del testo.
      un sorriso caldo M.aria
      ml

      • Maria 29 ottobre 2018 a 14:57 #

        Ho capito 😀
        PS. pardon i tremila Orrori nel commento, ma dovevo andare a mangiare e non l’ho riletto prima di pubblicarlo 😆 .
        Grazie per il sorriso caldo! Con questo vento 😀 un sorriso caldo anche a te, Massimo! 🌸

      • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 15:05 #

        io non ho visto orrori ed errori, solo belle cose 🙂

      • Maria 29 ottobre 2018 a 15:11 #

        😀

      • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 15:28 #

        🙂

  7. pino 29 ottobre 2018 a 14:16 #

    Non ho animali in casa; accetterei volentieri la loro compagnia solo se vivessi in campagna, perché gli animali, forse più degli uomini, hanno bisogno di ampi spazi. In un piccolo appartamento di città, proprio no. Però comprendo bene il legame che si stabilisce tra padrone e animale e quando viene a mancare quest’ultimo è come se sparisse per sempre una persona cara.

    • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 14:37 #

      hai ragione, gli animali per quanto domestici hanno bisogno di spazio, di aria aperta.
      ciao Pino,
      ml

  8. Daniela 29 ottobre 2018 a 14:27 #

    sono splendide creature, uno mi ha già lasciato e non sono riuscita a sorridergli durante il suo ultimo respiro, avevo già dentro troppa rabbia per la malattia che se l’è portato via.. l’ho rimpiazzato perchè non riuscirei a vivere senza una matassa di pelo miagoloso che mi rallegra le giornate. Ciao Birolli ❤

    • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 14:40 #

      io per ora non voglio altri gatti, poi si vedrà 🙂
      grazie Daniela per il saluto a Birolli
      ml

  9. lepastelbleu 29 ottobre 2018 a 15:38 #

    (…) pourtant, j’ai vu les plus beaux yeux du monde,
    Dieux d’argent qui tenaient des saphirs dans leurs mains,
    Des véritable dieux, des oiseaux dans la terre
    et dans l’eau, je les ai vus. (…)
    Paul Eluard
    (forse non sono gli occhi dei gatti tra i più belli del mondo? e quelli di Birolli belli tra i belli) Un abbraccio da Margot…

  10. Lucy the Wombat 29 ottobre 2018 a 15:53 #

    Non credo in nessuna forma di vita ultraterrena, ma mi piace pensare che gli animali alla fine vadano nel loro paradiso. In questo caso, il paradiso dei gatti.

    • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 19:46 #

      Sì! Tanti anni fa, alla morte del nostro primo gatto ho scritto una favola per mia figlia sul loro paradiso 🙂
      Ti abbraccio Lucy
      ml

      • Lucy the Wombat 29 ottobre 2018 a 22:09 #

        La favola 😍 Ti abbraccio anch’io 🐱

      • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 23:20 #

        ( le avevo raccontato che i gatti quando “sparivano” andavano su in collina per un raduno tra di loro, che noi umani alla lunga siamo un po’ noiosi anche con le migliori intenzioni, e loro sentono il bisogno di starsene in pace tra di loro)
        🙂

      • Lucy the Wombat 30 ottobre 2018 a 02:16 #

        Giusto 😊

      • massimolegnani 30 ottobre 2018 a 09:52 #

        🙂

  11. lilypoppins 29 ottobre 2018 a 16:42 #

    posso capirti e ti auguro di sentire per sempre la sua presenza.

  12. Valeria Minciullo 29 ottobre 2018 a 17:02 #

    Leggere questo post mi rimanda inevitabilmente alla morte della mia gatta e non posso che provare una forte empatia.
    E come tra te e Birolli, anche con la mia eravamo finite per rassomigliarci.

    Una carezza a te e un sorriso a Biro, che mi sembra stia ronfando sonoramente da qualche parte 🙂

    • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 19:49 #

      Starà ronfando al tuo sorriso come fino all’ultimo ha ronfato alle mie carezze.
      Grazie Valeria 🙂
      ml

  13. ogginientedinuovo 29 ottobre 2018 a 17:11 #

    Un sorriso per Birolli anche da parte mia e un abbraccio a massimolegnani ❤

  14. Harley 29 ottobre 2018 a 17:26 #

    Mi dispiace tantissimo per il tuo gatto.
    Era nata una simbiosi tra voi due, il dualismo uomo-animale credo che solo con gli animali noi esseri umani possiamo davvero trovare il senso a molte cose.

    • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 19:52 #

      Sì quando si crea è davvero un bel legame
      Ti ringrazio delle belle parole
      ml

  15. Sara Provasi 29 ottobre 2018 a 19:00 #

    Mi dispiace tanto! 😦 anche il mio era vecchissimo e ne aveva passate tante, capisco cosa provi…
    Anch’io lo vedevo con la coda dell’occhio in ogni oggetto per terra, o se pioveva o sentivo rumori alle porte pensavo che volesse entrare da fuori 🐾
    Era un micio bellissimo Biro! 💕 vedrai che il ricordo sarà sempre piacevole, come a sentirti fortunato che ci sia stato nella tua vita!

    • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 19:54 #

      Mi piace la tua condivisione per essere passata per la medesima esperienza.
      Un sorriso e un abbraccio, Sarà
      ml

  16. Donatella Calati 29 ottobre 2018 a 20:02 #

    bellissima la foto, con le sue proporzioni strampalate, centrata sui suoi occhi perchè Biro era occhi che sapevano esprimere senza parole. Ne hai avuti tanti di gatti ma solo con Birolli si era creata questa complicità. Vi eravate scelti prima ancora di imparare ad assomigliarvi. E, contravvenendo alle tue abitudini, per lui hai scritto “a botta calda”. Le meritava le tue parole, tenerissime senza sentimentalismi.
    … la loro indipendenza fa compagnia perchè quando ti vengono vicino è per scelta … è verissimo ed è per questo che anche io preferisco i gatti. Ed ecco arriva Ouri a salutare il suo saggio fratello maggiore

    • massimolegnani 29 ottobre 2018 a 20:14 #

      eheh, Dona, mi piacciono le tue parole che centrano tutti i noccioli di questo brano. E ti ho pensato con ouri che è un esempio di indipendenza e poi di vicinanza per scelta 🙂
      Ti abbraccio
      io

  17. ilmestieredileggereblog 30 ottobre 2018 a 00:13 #

    leggendo il tuo post, ho istintivamente allungato la mano sulla sedia di fianco a me e ho provato un gran sollievo a sentire il pelo morbido di Anacleto, il mio micio nero di undici anni….

  18. Tati 30 ottobre 2018 a 11:50 #

    Quanta dolcezza, quanta sintonia uomo/animale.
    Un abbraccio e un grattino a voi.

    • massimolegnani 30 ottobre 2018 a 12:21 #

      sì, una sintonia che s’è formata spontaneamente, anno dopo anno.
      grazie Tati, un sorriso a te
      ml

  19. Claudia 30 ottobre 2018 a 14:16 #

    Un abbraccio a te e un bacio a Biro, ovunque lui sia. Sicuramente mai lontano dal tuo cuore…

    • massimolegnani 30 ottobre 2018 a 14:20 #

      ti ringrazio, ed è vero mai lontano dal cuore, tanto che mi sono appena raccontato una favoletta 🙂
      ben arrivata
      ml

  20. NientedispeciAle 30 ottobre 2018 a 16:04 #

    Un abbraccio stretto.

  21. newwhitebear 30 ottobre 2018 a 22:53 #

    quando si ha un animale in casa ci si affeziona ma quando manca si prova lo stesso dolore per un familiare.
    Un saluto a Biro, anche se non ti ho conosciuto

  22. alessialia 31 ottobre 2018 a 14:44 #

    ha AVUTO UNA VITA FELICE, CON TE…

    • massimolegnani 31 ottobre 2018 a 14:56 #

      sicuramente, e noi con lui 🙂
      un abbraccio Alessia
      ben ritrovata 🙂
      ml

  23. * La_Farfalla * 6 novembre 2018 a 23:34 #

    Ti capisco bene … diventano parte della famiglia e quando ci lasciano sentiamo la loro mancanza … 😘❤️

    • massimolegnani 6 novembre 2018 a 23:53 #

      è vero, ancora non mi sono abituato alla sua assenza
      grazie delle tue parole,
      un sorriso
      ml

      • * La_Farfalla * 7 novembre 2018 a 00:03 #

        Ne ho perso uno in due giorni 5 anni fa per la ADS del gatto fulminante aveva poco più di un anno e ancora se guardò i video dove c’è lui mi prende il magone e ne ho ancora due in casa ma lui manca sempre ❤️

      • massimolegnani 7 novembre 2018 a 00:13 #

        mi spiace per il tuo micio, ci sono gatti “speciali” che ci restano dentro nel tempo 🙂

      • * La_Farfalla * 7 novembre 2018 a 00:20 #

        😻😽

      • massimolegnani 7 novembre 2018 a 00:55 #

        🙂

  24. Principessa70 6 marzo 2019 a 12:14 #

    arriverà un altro, non colmerà il vuoto ma riempirà il cuore.

    • massimolegnani 6 marzo 2019 a 17:57 #

      In effetti nel frattempo è arrivato Enea, bello e simpatico:)
      Ma Birolli resta comunque unico.
      Benvenuta
      ml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: