le rose che colsi

1 Giu

c.calati

 

 

Erano boccioli ricchi di promesse, poi, grazie a una pioggia mai violenta e al poco sole, sono diventati fiori sfolgoranti a coronare l’arco tra una parte e l’altra del giardino.

Rose recise che ho posto sulla stufa, rovente fino a ieri, nera a far risplendere i colori. Volevo seguire il loro evolvere continuo, fino a cogliere, oggi, l’attimo in cui la bellezza diventa decadenza pur restando ancora bella. È che ho bisogno di conforto alle mie rughe e mi rapisce il fascino struggente dei petali che sfioro, passione a un passo dall’appassire. Solo così posso confondere lo zenit con l’occaso.

 

58 Risposte a “le rose che colsi”

  1. ogginientedinuovo 2 giugno 2019 a 06:17 #

    Le rose del giardino sono una delle cose più belle in assoluto, sono eleganti anche alla fine.

    • massimolegnani 2 giugno 2019 a 09:54 #

      Vero, in questo periodo sono una meraviglia quotidiana.
      Buona domenica, “oggi”
      ml

  2. Giuliana 2 giugno 2019 a 06:45 #

    Poesia 🤗

  3. franco battaglia 2 giugno 2019 a 08:39 #

    Per l’occaso, lo ammetto, ho dovuto googolare. Ma pensavo anche a Nibali fermo a cogliere petali assieme a te, noncurante della pugna ad un passp (o anche due, tre passi)

    • massimolegnani 2 giugno 2019 a 09:57 #

      eheh, Nibali è ormai a un passo dall’appassire ma lotta come un leone.
      Ciao Franco
      ml

      • franco battaglia 2 giugno 2019 a 12:22 #

        E’ qui che non concordo… lo vedo solo a ruota, incapace di protagonistizzarsi… 😉

      • massimolegnani 2 giugno 2019 a 18:06 #

        Io l’ho visto attaccare e combattere spesso ma non è riuscito a dare il colpo del ko, anzi lui stesso ha rischiato di finire al tappeto.
        ml

  4. annamariaarvia 2 giugno 2019 a 10:01 #

    Splendido esempio di poesia in prosa, ricco di significati simbolici ma molto godibile anche sul piano letterale.

  5. cuoreruotante 2 giugno 2019 a 10:22 #

    Questo scatto è bellissimo e il suo significato dovrebbe valere per tutto e per tutti, la “bellezza” non ha decadimenti, solo trasformazioni ma sempre tale rimane

  6. Maria 2 giugno 2019 a 10:29 #

    Passione a un passo dall’appassire ☺
    Bellissimo scatto! 😍 i fiori sono dei gioiellini preziosi, come diceva qualcuno…

    • Maria 2 giugno 2019 a 10:31 #

      Ps. Oggi mi hai fatto scoprire la parola “occaso”!

      • massimolegnani 2 giugno 2019 a 11:26 #

        mi sembrava che tramonto o sole calante ci stonassero:)

    • massimolegnani 2 giugno 2019 a 11:25 #

      Sono rimasto incantato da quelle rose nell’annaffiatoio di zinco e alla fine mi sono deciso a fotografarle.
      Grazie per l’apprezzamento M.aria
      ml

      • Maria 2 giugno 2019 a 11:37 #

        A te per le belle immagini 😍 io son rimasta innamorata ancora del cassettino di nonna Rebecca 😆

      • massimolegnani 2 giugno 2019 a 18:02 #

        eh, quel tavolino 🙂

  7. Maria 2 giugno 2019 a 11:37 #

    Sono d’accordo!

    Ciao, Massimo 😀🌹

  8. newwhitebear 2 giugno 2019 a 17:52 #

    adoro le rose… e nel mio giardino non mancano. Belle le tue.

  9. elettasenso 2 giugno 2019 a 18:24 #

    Eccole le tue rose, con le mie fanno un mazzo sublime

  10. lamelasbacata 2 giugno 2019 a 23:10 #

    Bella la foto, più belle ancora le tue parole!

    • massimolegnani 2 giugno 2019 a 23:55 #

      mi fa davvero piacere questo tuo doppio apprezzamento 🙂
      grazie Mela cara
      ml

  11. miaeuridice 3 giugno 2019 a 08:10 #

    Le rose sono meravigliose in qualsiasi forma.

  12. Sabina_K 3 giugno 2019 a 12:42 #

    Le rose come le persone: le guardi nel loro mutare, lo registri e lo dimentichi, per poi ricordartene ancora, ma se quelle persone le ami le guardi e le vedi, semplicemente, per come sono per te

    • massimolegnani 3 giugno 2019 a 13:13 #

      mi piace quello che hai scritto e aggiungo che quelle persone, come i petali, le guardo, le amo e mi ci specchio. Ci rivediamo negli altri, e nelle rose 🙂
      buona giornata, Sabina
      ml

  13. Apparentemente 3 giugno 2019 a 22:00 #

    Bella questa foto ( come sempre) l’ho messa come schermata di blocco…perle storie non ho testa,troppe cose da fare e pensare ciao

    • massimolegnani 3 giugno 2019 a 22:45 #

      non so bene cosa sia la schermata di blocco, ma mi fa piacere che tu abbia usato questa foto 🙂
      ml

      • Apparentemente 3 giugno 2019 a 22:46 #

        La schermata che tiene bloccato il telefono

      • massimolegnani 3 giugno 2019 a 22:47 #

        ah, ecco

  14. Ghiandaia blog 6 giugno 2019 a 10:50 #

    Ho visto una chiesetta diroccata con le pareti e il tetto ricoperto di rose antiche. Bellissima!

    • massimolegnani 7 giugno 2019 a 14:58 #

      Immagino, ruderi e rose sono un connubio che commuove.
      Ciao Lucia 🙂
      ml

  15. biondograno70 7 giugno 2019 a 16:22 #

    …che se possono petali, rose, stufe e piogge leggere allungare il tempo delle fitte rughe, trasformandole in carezze di un tempo che è stato…

    beh Max…. credo tu abbia trovato un modo…

    un abbraccio

    m.

  16. Riccio 7 giugno 2019 a 22:50 #

    Sarà prosa, ma a me sembra poesia.
    Il tempo passa, ma la bellezz no. Diventa diversa, ma resta bellezza – non so se mi sono spiegata.

    R.

    • massimolegnani 8 giugno 2019 a 21:34 #

      Ti sei spiegata bene e sottoscrivo le tue parole sulla bellezza.
      Ciao Riccio
      ml

  17. Riccio 7 giugno 2019 a 23:03 #

    (e ho dovuto cercare l’occaso su Treccani… adesso dovrò assolutamente usarla questa parola, per non dimenticarla subito)

    • massimolegnani 8 giugno 2019 a 21:37 #

      mi sembrava che tramonto stonasse 🙂

      • Riccio 8 giugno 2019 a 21:56 #

        Adesso se qualcuno mi inviterà ad andare a vedere l’occaso al mare, saprò che devo assolutamente rispondergli di sì 😛

        Ciao ml

      • massimolegnani 8 giugno 2019 a 23:12 #

        eheh, giusto! 🙂

  18. Stefi 23 giugno 2019 a 07:05 #

    La caducità dei fiori recisi è in fondo metafora della vita, non credi ml?

    • massimolegnani 23 giugno 2019 a 14:49 #

      eh sì, per questo cerco di vedere una bellezza anche nel loro rapido declinare 🙂
      un abbraccio Stè
      ml

  19. Morgana✈💖🌎 24 ottobre 2019 a 21:53 #

    Capace di trasformare tutto in poesia ✨

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: