fratture e altre ferite

22 Nov

by c.calati

 

 

Il mio amico Cavallo d’argento si è rotto di tutto, in bicicletta una clavicola, la schiena arrampicando, in deltaplano quattro costole, un polso a karate, e in più la pelle e la carne lacerate da una coltellata camminando in Sudamerica, ma quella volta sapere il karate gli ha salvato la vita.

Io mai nulla. Non dico fratture o pugnalate, ma mai nemmeno una sbucciatura un poco seria scivolando su una buccia di banana.

È che Cavallo d’argento osa, ha sempre osato, io ho cautele cardinalizie ad ogni azzardo. Lui si tuffa dagli scogli anche a novembre, io era troppo freddo il mare a diciott’anni, anche d’agosto.Io in allarme alla minima trasferta di lavoro o di piacere, lui il Nicaragua come fosse dietro l’angolo a far progetti con i campesinos.

Io, mi vedi sempre in piedi, lui è spesso a terra, ma sempre, da solo, si rialza.

Lui se piove ha dolori  per le ferite antiche, io anche col sole mi lamento e mi vergogno di questo corpo senza cicatrici.

 

40 Risposte a “fratture e altre ferite”

  1. Walter Carrettoni 22 novembre 2019 a 10:52 #

    E che cos’è? Terminator?
    Cavolo beato lui. Ha vissuto.

    • massimolegnani 22 novembre 2019 a 12:58 #

      ahah, no non è terminator, ha mille limiti però sa vivere con il vento in faccia.
      ciao Walter
      ml

  2. Giuliana 22 novembre 2019 a 10:59 #

    Superman in incognito dunque! Ma è tuo fratello? Siete uguali!!!

    • massimolegnani 22 novembre 2019 a 12:55 #

      eheh, ci assomigliamo solamente, a furia di frequentarci 🙂
      ciao Giuliana
      ml

  3. Non Solo Campagna - Il blog di Elena 22 novembre 2019 a 11:08 #

    C’è chi vive pericolosamente ma bisogna esserci portato.

  4. Valeria Minciullo 22 novembre 2019 a 11:43 #

    Lui oserà e tu no, lui avrà le cicatrici e tu nemmeno l’ombra di mezza, ma cavolo, per il resto siete identici! Guarda il naso!

  5. pino 22 novembre 2019 a 12:14 #

    E’ quel tuo alter ego che vorresti essere…
    Una volta, un mio ex collega, che si lamentava sempre della sua goffaggine e della sua insicurezza, mi disse: sapessi quanto mi sarebbe piaciuto, da piccolo, arrampicarmi su un muro, cadere in un fosso, farmi del male! Invece i consigli e le attenzioni che ricevevo da mia madre…attento qua…attento là, mi preservavano, mi legavano e mi lasciavano intatto. Se ora sono imbranato, è perchè non ho fatto alcuna esperienza sul campo 🙂

    • massimolegnani 22 novembre 2019 a 12:50 #

      bravo, è esattamente così come dici!
      il mio alter ego, lo scavezzacollo che non sono stato 🙂
      buona giornata, Pino
      ml

  6. tramedipensieri 22 novembre 2019 a 12:52 #

    Mai contenti ohhhh…:D

    • massimolegnani 22 novembre 2019 a 12:59 #

      già, non siamo mai soddisfatti di quello che siamo 🙂
      buona giornata .marta
      ml

  7. mikimoz 22 novembre 2019 a 12:53 #

    Sono tipi di vita e ferite diverse.
    C’è spazio per tutti, l’importante è rialzarsi sempre. Anche con le ferite dell’anima, quelle che nessuno vede…

    Moz-

    • massimolegnani 22 novembre 2019 a 13:01 #

      vero, ma per rialzarsi bisogna non aver avuto paura a cadere 🙂
      ciao Moz
      ml

  8. Evaporata 22 novembre 2019 a 14:07 #

    Sembra il tuo gemello, siete uguali! 😀

    • massimolegnani 22 novembre 2019 a 15:14 #

      eheh, i gemelli diversi, per carattere e storie di vita 🙂
      ciao Eva…
      ml

  9. quasi40anni 23 novembre 2019 a 07:48 #

    La foto è bellissima, le tue montagne sono spettacolari. Cavallo d’argento pare abbia vissuto mille giorni da leone!

    • massimolegnani 23 novembre 2019 a 12:15 #

      ..e nemmeno un giorno da pecora!
      Lui è proprio così 🙂
      ciao quasiquarantenne
      ml

  10. S. 23 novembre 2019 a 15:01 #

    Robusto il tuo amico 😉

    • massimolegnani 23 novembre 2019 a 15:35 #

      sì, una roccia, soprattutto nello spirito 🙂
      buona giornata
      ml

  11. elettasenso 23 novembre 2019 a 16:01 #

    Tutti noi abbiamo cicatrici. Alcune invisibili 😉

    • massimolegnani 23 novembre 2019 a 17:40 #

      sicuramente, ma a me piacerebbe averne qualcuna visibile e tangibile, da sfiorare come una medaglia al petto 🙂
      buona domenica, Eletta
      ml

  12. newwhitebear 23 novembre 2019 a 18:07 #

    chi osa per raggiungere i propri limiti. Chi invece per prudenza teme che la propria ombra sparisca. Non è detto che chi osa viva meglio di chi per prudenza non fa ombra alla propria ombra.

    • massimolegnani 23 novembre 2019 a 18:41 #

      sì, non è detto, ma se l’ombra fa troppa ombra al prudente allora la cautela diventa immobilità.
      ciao GianPaolo, buona serata
      ml

  13. lepastelbleu 23 novembre 2019 a 23:47 #

    se vuoi te ne dipingo qualcuna…cicatrici ad acquerello simulando cadute da impervi pendii…

    • massimolegnani 24 novembre 2019 a 11:58 #

      mi sembra un’ottima idea, così poi racconto le mie disavventure copiandole da quelle reali di cavallod’argento 🙂
      buona domenica, Greta
      ml

  14. Riccio 26 novembre 2019 a 20:31 #

    Vorrei vivere anch’io osando come Cavallo d’argento ma sono sempre troppo cauta e quelle due o tre follie che ho fatto le ho sempre fatte ragionandoci sempre un sacco su, come se si potesse programmare un gesto irrazionale!

    R.

    • massimolegnani 26 novembre 2019 a 22:11 #

      anch’io vorrei imparare da lui, però non ci si può inventare spericolati se non lo si è!
      La cautela è la nostra salvezza e il nostro limite 🙂
      ciao Riccio
      ml

  15. paginadiester 27 novembre 2019 a 02:27 #

    Credo che farneticare faccia bene alla salute e più ancora non imitare certi amici… buonanotte senza rimpianti 😉

    • massimolegnani 27 novembre 2019 a 10:34 #

      hai ragione, bisogna esserci portati per fare certe imprese
      🙂
      buona giornata Ester
      ml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: