la bella gente

25 Mag

c.calati

 

 

Non esiste solo la calca dei Navigli o la mandria cieca che s’ingolfa nelle vie del centro, c’è  anche la piccola folla che, ligia a maschere e distanza, va un po’ più in là dell’ovvio e trova luoghi alternativi per lo svago.

Entra la gente di domenica mattina nel parco di periferia e si sparpaglia per vialetti e prati, evitando d’intasare i sentieri più battuti. È bella gente che non ha niente di speciale, anzi è difettosa, ciascuno un proprio limite, chi l’abbigliamento trasandato, chi un acciacco, chi troppi figli, chi la voce troppo alta, ma quel difetto lo porta in giro con naturalezza senza imporlo al prossimo. E allora quel ciclista con la pancia tonda che si ferma nel viottolo per fotografare il papavero più rosso, la coppia obesa che prende il sole in mezzo al prato su seggioline portate da casa, l’anziano che con affanno va da una panchina all’altra come tapponi di montagna al Giro, il ragazzo che pesca con una cannetta smilza senza beccare un pesce in tutta la mattina, la donna che ciondola incerta su un cavallo pigro, il tipo che corre sudato senza sapere di essere un runner, il bimbo nato in piena epidemia che dorme ignaro tra le braccia del papà, la ragazza che legge un libro e non bada alla pelle che s’arrossa al sole intermittente, tutti mi piacciono e tutti li guardo con la riconoscenza che si deve a chi ti sta regalando qualcosa. Conforto, forse.

c.calati

36 Risposte to “la bella gente”

  1. sibillla5 NADIA ALBERICI 25 maggio 2020 a 11:26 #

    un senso di normalità che trapela piano piano

  2. Non Solo Campagna - Il blog di Elena 25 maggio 2020 a 11:29 #

    Bellissime foto che trasmettono serenità

  3. coulelavie 25 maggio 2020 a 11:49 #

    Bel pensiero, sicuramente indorato dalla pandemia.
    La gente purtroppo è sempre la stessa… 😉

    • massimolegnani 25 maggio 2020 a 17:44 #

      sicuramente la pandemia mi stimola desideri semplici e mi fa apprezzare chi ne ha di analoghi
      ciao 🙂
      ml

  4. Anna Bernasconi Art 25 maggio 2020 a 12:54 #

    Bravo, bisogna dire anche questo, a guardare solo dove c’è da criticare si rischia di diventare isterici (e comunque non poterci fare nulla).

    • massimolegnani 25 maggio 2020 a 17:49 #

      sì, fa rabbia che si rischi una nuova chiusura per certi comportamenti scriteriati, viceversa fa bene incontrare gente che sa svagarsi senza trasgredire.
      buona giornata 🙂
      ml

  5. raccoltaedifferenziata 25 maggio 2020 a 14:51 #

    …e tu ora lo regali a noi, il conforto, con il tuo sguardo che sempre va più in là dell’ovvio 🙂

  6. Giuliana 25 maggio 2020 a 15:04 #

    Storie di ordinaria quotidianità, le più belle

    • massimolegnani 25 maggio 2020 a 17:52 #

      è vero, anche perchè sembra così difficile di questi tempi essere “normale”
      ciao, Giuliana
      ml

      • Giuliana 25 maggio 2020 a 18:07 #

        “Normalità” tanto rinnegata ed ora tanto desiderata

      • massimolegnani 25 maggio 2020 a 19:11 #

        vero!
        🙂

  7. ilmestieredileggereblog 25 maggio 2020 a 15:10 #

    Foto che trasmettono serenità, quella stessa che ci fa stare bene con noi stessi, in equilibrio con gli altri e con ciò che ci circonda.

    • massimolegnani 25 maggio 2020 a 17:54 #

      sì, quello che ho percepito ieri è stato un senso di benessere, mio e della gente che girava per quei viali.
      buona giornata, Pina
      ml

  8. cuoreruotante 25 maggio 2020 a 20:57 #

    Le foto, bellissime, vanno di pari passo al comportamento sensato di chi sa come comportarsi nel rispetto verso se stessi e gli altri.
    Un connubio perfetto.

    • massimolegnani 26 maggio 2020 a 00:13 #

      è stato il comportamento sensato di tutti i presenti nel parco che mi ha colpito piacevolmente
      ciao Cuore e grazie 🙂
      ml

  9. miaeuridice 26 maggio 2020 a 07:25 #

    C’è, a volte, una sorta di saggezza archetipa nei difetti di certi umani.
    Non di tutti, s’intende.

    • massimolegnani 26 maggio 2020 a 13:14 #

      contrapposti ai cretini che dicevi (che sicuramente sono più belli e più alla moda, ma restano cretini) questi “certi umani” risplendono.
      buongiorno Euridice
      ml

  10. pino 26 maggio 2020 a 10:40 #

    Con i tempi che corrono bisognerebbe cercare proprio questo: “luoghi alternativi per lo svago”

    • massimolegnani 26 maggio 2020 a 13:16 #

      è che spesso quelli mancano di inventiva e questa mancanza la chiamano “tendenza”
      🙂
      ciao Pino
      ml

  11. vittynablog 26 maggio 2020 a 21:50 #

    Quando la normalità diventa un fatto eccezionale!! Bella, come le immagini serene del parco! grazie, ci voleva questo respiro sereno!!! ❤

    • massimolegnani 27 maggio 2020 a 08:26 #

      è vero, mi sono meravigliato d’incontrare gente normale, nè scalmanata nè borbottona 🙂

      grazie a te, Vitty
      ml

  12. newwhitebear 27 maggio 2020 a 22:48 #

    tentativi di riprendere la vita normale che poi poco normale in realtà è.
    Buona serata

  13. Sabina_K 30 maggio 2020 a 13:48 #

    Probabilmente era bella gente anche prima…

    • massimolegnani 30 maggio 2020 a 16:17 #

      sì è probabile, ma questa circostanza l’ha resa più bella 🙂
      ciao Sabina (che piacere!)
      ml

      • Sabina_K 30 maggio 2020 a 22:37 #

        La bellezza che viene allo scoperto!

      • massimolegnani 31 maggio 2020 a 13:46 #

        Sì 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: