Archivio | farneticaio RSS feed for this section

Saggi e aSSaggi

16 Mag

American writer, actor and film director Woody Allen. (Photo by Evening Standard/Getty Images)

 

 

 

A suo tempo non sono andato all’Asilo e, tra le esperienze che mi sono perso, c’è pure quella della recita di fine anno, sai quando i bambini formicolano su un palco improvvisato tra smarrimento ed entusiasmo. Forse perché non le ho vissute allora, le medesime emozioni le sperimento ora che mi ritrovo all’altro estremo dell’età e tento il palco tra tentennamenti e bambinesca esaltazione. Continua a leggere

Annunci

eccomi

4 Mag

by m.pescarmona

 

 

 

Lo vedi quel puntino a pedali? Ecco, sono io quel puntino che arranca al culmine stremato di uno sterrato interminabile, ed è quasi un regalo per te, un assecondare la tua convinzione che stessi percorrendo le strade di Toscana a cavallo di una bicicletta, anziché seduto placidamente in macchina, com’è accaduto in realtà. Ma non è un falso questa foto, falso è il suo tempo Continua a leggere

due o tre cose che so di lei

15 Apr

web

 

 

Ogni vita è un mosaico difficile da ricomporre perché, se alcune tessere sono lì a disposizione di tutti, precise e facili da collocare, altre mancano o sono ricoperte di una patina bianca che le rende incomprensibili.

Mentirei se dicessi che io questa donna la conosco bene, non so il suo nome né dove abiti, né se viva sola. Posseggo, però, qualche pezzo rivelatore del suo mosaico, che se lei fosse un personaggio famoso potrei rivendere al miglior offerente; purtroppo invece è una di quelle persone che scivola via, inapparente come un’ombra. Continua a leggere

Alla cortese attenzione…

2 Apr

by c.calati

 

 

 

Alla cortese attenzione della Dott.sa Liliana Pensabene,
Responsabile dell’Ufficio Risorse Umane

Egregia dottoressa,
la disturbo per metterla al corrente di un fatto personale che purtroppo avrà ripercussioni sulla mia attività lavorativa. Si tratta di un problema delicato da trattare con il massimo riserbo, anche per evitare che la notizia giunga all’orecchio interessato di qualche nostro concorrente.
Sarei venuto a parlarle di persona, ma, come capirà da quanto sto per esporle, questo non è materialmente possibile, sarebbe un colloquio penoso per me e difficilmente comprensibile per lei.  Continua a leggere

le ante del destino

24 Mar

c.calati

 

 

Ho il compito, non l’unico ma forse il più gravoso, di spalancare le ante al mattino e di richiuderle alla sera. Poca roba, direte voi, ma una vecchia casa contadina, la mia, ha più aperture di un palazzo e, come dice il proverbio, per una porta che si chiude c’è sempre un portone che si apre, già, ma mica da soli, tocca sempre a me aprirli e chiuderli. Continua a leggere

il cielo del Piemonte così bello quando è cupo

21 Mar

by c.calati

 

 

Un basso cielo plumbeo, cancellate le colline, sembrava schiacciare a terra la pianura. Camillo non aveva alcun obbligo ad uscire, non una meta da raggiungere,  nessuna persona da incontrare. Per questo uscì volentieri. Continua a leggere

cinque ore, un altrove

17 Mar

IMG_1526

 

 

Ecco, sto entrando nel bosco, le ciaspole ancora appese allo zaino, per ora bastano le suole a ripetere le orme lasciate sulla neve da chi mi ha preceduto a battere un sentiero stretto. Ho il passo breve e cadenzato di montagna, è come una meditazione mettere un piede avanti all’altro soppesando sforzo e gioia dell’andare lento e maestoso nel silenzio. Continua a leggere