Archivio | mille caratteri, più o meno RSS feed for this section

sai i detriti che il fiume

12 Ott
IMG_1975

by c.calati

 

 

Si rese conto che sarebbe stata una giornata cupa, anzi che già lo era dal risveglio: un incalzare di nuvoloni neri in testa e in cielo. E non trovò affatto consolatoria quella corrispondenza tra il dentro e il fuori. Continua a leggere

Annunci

il senso delle Alpi

20 Set
IMG_1923

c.calati

 

 

Alla fine ci sono solo pietre, sbriciolate in un pietrisco deprimente o enormi come questo corno di rinoceronte che sembra attendermi a quella curva per infilzarmi da parte a parte. Continua a leggere

il legno e l’arancia

31 Mag

c.calati

 

 

La foto risale a quest’inverno, epoca d’agrumi, ed elemento fondamentale che pure non compare è il camino acceso, sai il calore resinoso che modifica il tuo stare in una stanza, ti astrae dal contingente e t’invita al sentimento per le cose. Continua a leggere

glicine in fiore

27 Apr

c.calati

 

 

Te ne accorgi una mattina all’improvviso, prima ancora di aprire le ante del terrazzo, prima di cogliere nell’aria un profumo differente, te ne accorgi senza accorgertene, mentre sei intento alla silenziosa colazione: un ronzio incessante, per nulla molesto, ti entra nell’orecchio come una musica lontana e ti annuncia che il glicine è fiorito. Continua a leggere

il rosso non è un colore

7 Mar

c.calati

 

 

Rosse erano le piazze, di bandiere e fazzoletti al collo, quando inseguivamo un’idea astratta e calda da proteggere nel pugno come un uccellino. Continua a leggere

al meno uno

2 Mar

by c.calati

 

 

Quell’unico grado in negativo è il minimo insindacabile a poter dire pedalo sottozero, in un entusiasmo che sa di piccola avventura.  Scricchiola il ginocchio, ghiaccia il vapore sopra i baffi, s’intirizziscono le dita dentro ai guanti, ma ho il cuore al caldo e un sorriso divertito per la sfrenatezza dell’idea. Continua a leggere

la lettrice

9 Gen

CREANDOUTOPIE

letture1

Per quanto mi alzassi presto al mattino e mi affrettassi a ciabattare sulla sabbia, la trovavo già in spiaggia.

View original post 137 altre parole