Crono

7 Gen
img_0837

by c.calati

 

 

 

La vita dura un battito di ciglia, per questo le tengo spalancate più che posso, come una meraviglia senza fine.

 

L’uomo assiste inerte allo scorrere del fiume, come non fosse il suo.

 

Correva ostinatamente verso Est per rosicchiare tempo al globo, patetico come un criceto sopra il rullo.

Annunci

22 Risposte to “Crono”

  1. rodixidor 7 gennaio 2017 a 19:52 #

    belle immagini per spiegare l’angoscia del tempo che va

  2. Daniela 7 gennaio 2017 a 19:54 #

    consideriamo il tempo in funzione degli anni che abbiamo,da bambini ci pare infinito e non ne consideriamo l’importanza in qualità di sostanza di vita; col passare degli anni prendiamo coscienza di questa sua valenza e ne centelliniamo l’uso per le cose che riteniamo più importanti sapendo bene che non ci basterà…

    • massimolegnani 8 gennaio 2017 a 01:34 #

      ..e invecchiando terremo il piede sul pedale del freno 🙂
      ciao Daniela,
      ml

  3. lamelasbacata 7 gennaio 2017 a 20:24 #

    Bello guardare le cose con gli occhi grandi! Il fiume scorre e lava via e correre sempre non si può, meglio fermarsi e respirare. Ciao ml, buona domenica 😊

  4. Sephiroth 7 gennaio 2017 a 20:36 #

    Molto bella!

  5. Cose da V 7 gennaio 2017 a 22:14 #

    Vero. Ne siamo consapevoli ma spesso lasciamo che il tempo scorra senza appropriarcene. C’era una frase di Pirandello che però non ricordo con esattezza, diceva che l’uomo si guardava vivere o una cosa del genere. Se mi torna in mente te la cito. Buona serata!

    • massimolegnani 8 gennaio 2017 a 01:38 #

      sì, spesso non sappiamo appropriarci del tempo, lo subiamo
      buona notte a te V,
      ml

  6. tramedipensieri 7 gennaio 2017 a 22:38 #

    Viene un pochino di tremore quando certi attimi si ha proprio la consapevolezza dello scorrere del tempo…

  7. Patrizia Caffiero 7 gennaio 2017 a 22:42 #

    un cortometraggio che ripete in loop le tre situazioni. Parole immagini.

  8. Stefi 8 gennaio 2017 a 21:28 #

    Correva incontro all’alba illudendosi che il perenne sorgere del sole gli immobilizzasse la vita.

  9. remigio 8 gennaio 2017 a 21:38 #

    nulla è più sfuggente e inafferrabile del tempo che ci accompagna come un’ombra in ogni istante della nostra vita

    • massimolegnani 9 gennaio 2017 a 01:13 #

      un’ombra che si fa più densa, minacciosa, quando non c’è luce
      ciao Remigio,
      ml

  10. Sabina_K 9 gennaio 2017 a 16:36 #

    Proprio vero che il tempo va avanti a soffi, uno dietro l’altro, brevi se presi singolarmente ma lunghi nell’insieme, quell’insieme che è poi la nostra originale, personale e irripetibile storia.
    Un abbraccio e buon anno

    • massimolegnani 9 gennaio 2017 a 17:00 #

      Sono d’accordo con te, originali e irripetibili
      Buoni giorni a te, tanti e belli
      Ciao Sabina
      ml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: